Questo sito contribuisce all'audience de

Andrea Cosimi

Non sono andate direttamente in A le migliori: molto più semplicemente sono salite le due squadre che, nell’arco di tutta la stagione regolare, hanno sbagliato meno. Complimenti a Lecce e Cremonese, mentre il Pisa si piazza ottimamente terzo per due soli punti in meno, o forse per quel solo gol in meno che un Como appagato e molto deludente non ha fatto proprio ai grigiorossi di Pecchia.

Bello il Pisa di ieri, tosto, determinato a prendersi i tre punti e con due novità che mi sono piaciute molto: Hermansson da centrale, suo ruolo naturale, perfetto, e quasi viene da pensare come sarebbe andata se il Mister, in tutto il campionato, avesse sempre schierato la difesa a tre con lui, Leverbe e Caracciolo.

L’altra notizia è la titolarità di un buon Lucca che, pur non segnando, ha tenuto in costante ansia la difesa del Frosinone procurandosi diverse punizioni e facendo a sportellate con i giocatori avversari: chissà, con il senno di poi forse questo Lucca poteva servire nella infelice partita con il Cosenza, in tanti si domandano se non fosse stato il caso di punire il giocatore in un altro modo e non relegandolo in tribuna. Ma sono cose di spogliatoio, non le sappiamo, e dunque prendiamo quello che viene.

Ed è venuto un bellissimo terzo posto che adesso ci consente di affrontare gli spareggi playoff nella migliore posizione possibile, quella che dà più vantaggi.

Tra il 17 e il 29 maggio i Neroazzurri potrebbero scrivere la Storia, ma per farlo dovranno superare il confronto andata e ritorno con la vincente di Ascoli-Benevento, per poi approdare in finale, nel doppio match del 26 e 29 maggio, contro una tra Brescia, Monza e Perugia.

Mi auguro di non trovare in quel caso in finale il Monza, ma questo è un mio pensiero personale, e non tanto per i rapporti di forza, quanto per la cabala legate alla legge dei grandi numeri…

Ora un passo alla volta, godiamoci la meritata pausa di preparazione al nostro debutto in trasferta, previsto per martedì 17 maggio alle 20.30 ad Ascoli o Benevento. Sono convintissimo che non sia più il tempo di “nascondersi”: tutto l’ambiente, in tutte le sue espressioni, deve remare compatto affinché la serie A sia fortemente voluta e conquistata.

L’Arena a questo punto potrà fare la differenza per contribuire alla realizzazione di un sogno che dura da trentadue anni. Dal fischio finale di venerdì sera il cuore ha già cominciato a battere più forte, forza Pisa grande amore, siamo tutti con te!

TABELLONE PLAYOFF

Turno preliminare in gara unica
Venerdì 13 maggio 2022 – 20.30  // (Ascoli-Benevento)
Sabato 14 maggio 2022 – 18.00 // (Brescia-Perugia)

Semifinali (andata)
Martedì 17 maggio 2022 – 20.30 // (la vincente tra Ascoli-Benevento sfida il Pisa)
Mercoledì 18 maggio 2022 – 19.00 // (la vincente tra Brescia-Perugia sfida il Monza)

Semifinali (ritorno)
Sabato 21 maggio 2022 – 18.00 // (Pisa vs vincente Ascoli–Benevento)
Domenica 22 maggio 2022 – 18.00 // (Monza vs vincente Brescia–Perugia)

Finale
Giovedì 26 maggio 2022 (andata) – 20.30
Domenica 29 maggio 2022 (ritorno) – 20.30

Write A Comment