Questo sito contribuisce all'audience de

Vista l’incertezza generale che ancora domina le nostre vite, molti saranno di nuovo costretti a lasciar perdere i viaggi e tornare al classico bagno nelle tradizionali località della costa più vicino a casa. La riapertura annunciata per il prossimo 15 maggio ha già fatto scatenare i fedelissimi dell’abbronzatura di casa, che però spesso dovranno far fronte ad aumenti e disagi. ASCOLTA LA STORIA

Ai Bagni Pancaldi di Livorno arrivare alle sei di mattina non è abbastanza per evitare la coda e garantirsi il posto che magari la propria famiglia ha occupato da decenni. Le proteste fioccano sui social ma i gestori non sembrano avere molte alternative, viste le regole di distanziamento che dovrebbero confermare i numeri dell’anno scorso. Sul litorale pisano le cose procedono con meno frenesia ma in un clima di generale ottimismo. A sentire i gestori, l’incertezza che ancora circonda i viaggi all’estero ed il timore di nuove chiusure a sorpresa convinceranno molti toscani a preferire ancora il mare vicino casa. Il rischio però è che altri paesi europei come la Grecia, che dal 14 maggio darà il via al proprio green pass per i viaggiatori stranieri, riusciranno a convincere molti turisti ad avventurarsi all’estero. Voi come la pensate? Avete già scelto un’altra estate vicino casa o la voglia di partire è troppo forte? Fatecelo sapere partecipando alla conversazione sui nostri profili social o nei commenti sotto l’articolo.
Facebook: https://www.facebook.com/larno.it
Twitter: @WhatsupTuscany

Write A Comment