Questo sito contribuisce all'audience de

Francesco Fasulo

Direttore sono inc… nero. Scrivo perché devo. Non avrei voglia di scherzare con quelli che da tre settimane remano contro Gucher e compagni, evocando fantasmi che in questo castello non ci sono. Avete esagerato. Contestate perfino le scelte di Luca. Vergognatevi.

Non sapete nulla di calcio e pretendete di sapere chi è in forma più dell’allenatore. Un proverbio sentito a Malindi, in Kenia: “Per educare un bambino serve tutto il villaggio”. E allora vi chiedo, cittadini e tifosi Pisani, spernacchiamo gli webeti col crisantemo sempre in mano. Evitiamo figurette come quella fatta con la squadra nell’ultima gara all’Arena.

Vi hanno ridotto a icona. Il capitano che vi risponde con un gesto dopo aver marcato il gol. Idealmente l’AustroPisano vi ha fatto il classico “puppa” come ad un livornese qualsiasi. Ve ne siete accorti o stavate esultando per i gol della Squadra senza campioni ma con tanti uomini veri? Bona Ugo!

Luca Mazzitelli (Pisa) calcia la punizione che vale il 2-0 per il Pisa

PISA – Gori, Birindelli, Meroni, Caracciolo, Beghetto (65′ Belli), Marin, Quaini (46′ Siega), Mazzitelli, Gucher (88′ Mastinu), Vido (65′ Sibilli), Palombi (57′ Marconi). Allenatore: Taddei

COSENZA – Falcone, Tiritiello, Ingrosso, Schiavi (61′ Tremolada), Corsi (85′ Bouah), Sciaudone (78′ Kone), Ba, Crecco, Carretta, Sacko (78′ Sueva), Gliozzi (78′ Trotta). Allenatore: Occhiuzzi

Marcatori: 50′ Gucher (P), 73′ Mazzitelli (P), 86′ Marin (P)
Ammoniti: Quaini (P), Ba (C), Sciaudone (C), Birindelli (P)
Arbitro: Rosario Abisso (Palermo)

Foto: Gabriele Masotti

Write A Comment