Questo sito contribuisce all'audience de


Il senatore Matteo Renzi a L’aria che tira (La7) fa sapere che sua moglie Agnese e uno dei suoi figli hanno contratto il Covid-19. “Come molte famiglia italiane abbiamo un problema di quarantena, ha preso il Covid Emanuele, mio figlio di 18 anni, poi Agnese, che si era vaccinata (ha ricevuto la prima dose, ndr) con Astra Zeneca. Ma si può prendere il Covid anche dopo il vaccino. Io e mio figlio siamo andati in albergo – ha spiegato Renzi-. Ma non abbiamo avuto problemi. Quello che voglio dire è vaccinatevi! Il messaggio è, siate prudenti e vaccinatevi. Agnese ha preso il virus perché il virus è entrato in casa. Sono contento della sua grinta, è pronta domani a fare lezione da casa, ma il messaggio è: vaccinatevi!”. Il leader di Italia Viva ha spiegato che il primo in famiglia a prendere il virus è stato il figlio. Poi, a seguito di un successivo tampone di controllo, anche Agnese è risultata positiva.

Renzi ha assicurato di avere ancora molta voglia di fare politica: “Con Italia viva abbiamo intentato tante battaglie, sul family act, sul piano shock, adesso sul piano Sanità 20-30. Stiamo facendo proposte concrete”. Si e poi soffermato sui suoi viaggi all’estero: “Non sono incompatibili” con questi impegni: “Quando faranno una legge per dire che chi sta in Parlamento non può fare un altro lavoro deciderò. I viaggi sono a mie spese, la mia dichiarazione dei redditi versa più di quanto guadagno da parlamentare, se ci sarà da scegliere sceglierò”.

Sulle prossime elezioni amministrative Renzi osserva che “nelle città il M5S celebra un fallimento. Secondo me Raggi e Appendino hanno fallito. Che sia un’esperienza replicabile secondo me no. È evidente che se lei mi chiede tra Carlo Calenda che è una persona competente, che conosce Roma, che ha voglia di fare il sindaco, e Virginia Raggi io scelgo Calenda”. Poi manda un segnale al Pd: “A Torino, Milano, Bologna, Roma, Napoli M5s celebra un fallimento. Secondo me quell’esperienza non è replicabile, quindi fossi nel Pd non farei l’accordo con i Cinque Stelle”. E sempre ai democratici ricorda: “Sul governo, tutti in Italia sono d’accordo con fatto che bisogna vaccinare velocemente e pensare alle riaperture. Il Pd sul governo ha cambiato posizione, era Conte o morte. Ora, grazie a Letta è un grande sostenitore di Draghi”.

Matteo Renzi a L’Aria che tira

Pubblicato da Italia Viva su Martedì 6 aprile 2021

 

Foto: Fotogramma (ilGiornale.it)

1 Comment

  1. Poche parole, esagerare con la sicumera, con la iattanza e con la boria porta i suoi frutti, non approfittate mai della pazienza degli Dei perché dopo questi si inc****no! Dalle disgrazie si imparano molte cose.

Write A Comment