Questo sito contribuisce all'audience de

Al prossimo Festival Puccini di Torre del Lago si parlerà del “bacio negato”, tema attualissimo visto il contatto mancato durante il periodo del Covid. In prima assoluta il melologo Salvatore Frega, compositore tra i più attivi della sua generazione, farà il suo debutto al Festival con una commissione per Ensemble e Voce Recitante. L’appuntamento è l’8 e 9 Agosto 2021. Il testo, del filosofo e scrittore Franco Marcoaldi, è proprio sulla tematica del bacio. Protagonisti di assoluto rilievo: Anna Bonaiuto con l’ensemble “Bernasconi” dell’Accademia della Scala guidata dal direttore Marco Angius.

Giunto alla sua 67^ edizione il Festival, che ogni anno porta in scena le opere di Puccini (Tosca, Turandot e La Boheme), è uno dei palcoscenici internazionali più ambiti dagli artisti del mondo della musica e dello spettacolo. Sotto la guida artistica del M° Giorgio Battistelli ha raggiunto importanti traguardi anche con l’aggiunta di un repertorio contemporaneo di compositori viventi.

“Quando ho ricevuto personalmente la chiamata del direttore artistico del Festival Puccini, il M° Giorgio Battistelli prima, e quella del direttore generale, dott. Franco Moretti poi, ero incredulo della grande possibilità che mi è stata data”, racconta il compositore Salvatore Frega. “Anche perché il M° Battistelli investe tanto sui giovani di grande spessore e per questo lo ringrazio per la sua fiducia- Sarà un grande onore poter lavorare con il M° Marco Angius e l’ensemble dell’Accademia della Scala perché riconosco il loro grande operato nella musica contemporanea. Porterò in scena un melologo che sicuramente toccherà il cuore di tutti noi proprio grazie alla tematica molto presente e che purtroppo in tanti hanno vissuto in prima persona. Tratterò il testo con l’equilibrio che merita e con la mia musica cercherò di creare trasporto tra la realtà e il sogno, con la missione di avvicinare anche tanti giovani all’ascolto della musica contemporanea.

Nelle due serate in programma saranno presenti altri tre compositori italiani con altre interessanti tematiche legate: il “bacio immaginato”, il “bacio animale” e il “bacio estremo di Tosca”, sempre sul testo di Franco Marcoaldi.

Write A Comment