Questo sito contribuisce all'audience de

A breve partiranno le riprese della terza stagione della fortunata serie tv “L’amica geniale“, tratta dai romanzi di Elena Ferrante. Mentre le scene per il secondo libro (“Storia del nuovo cognome”) erano state girate a Pisa, tra i lungarni, le meraviglie di piazza dei Miracoli e piazza dei Cavalieri, stavolta la troupe si sposta a Firenze. In “Storia di chi fugge e di chi resta“, infatti, una delle protagoniste, Elena Greco (Lenù), dopo gli studi all’ombra della Torre va a vivere proprio nel capoluogo toscano.

Ciak in azione, nel pieno centro storico di Firenze, dal primo al 20 febbraio. La serie (Hbo-Rai Fiction) è prodotta da Fandango, The Apartment e Wildside (gruppo Fremantle), in collaborazione con Rai Fiction e HbO Entertainment. Le riprese si concentreranno in alcuni luoghi simbolo di Firenze: Piazza della Signoria, Piazza Santa Croce e Piazza Santissima Annunziata e, per le scene all’interno, una dimora storica che si trova tra via de’ Servi e Piazza Santissima Annunziata. Il regista è Daniele Luchetti, che vanta pellicole importanti: Mio fratello è figlio unico, La nostra vita, Anni felici, Io sono tempesta. Scenografia a cura di Giancarlo Basili, premiato in più occasioni ai Nastri d’Argento e ai Ciak d’Oro.

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, giustamente è soddisfatto per l’opportunità: “Queste riprese sono un bel messaggio di ripartenza per il cinema e la cultura in generale, ma anche un segnale di rinascita per Firenze dopo mesi molto travagliati. La città ancora una volta torna ad essere set ideale per un film e siamo certi che piazze, monumenti e scorci potranno giocare un ruolo non da semplice comparsa per la pellicola”. Anche attraverso il cinema la Toscana può ripartire.

Una scena girata a Pisa de “L’amica geniale”

 

Write A Comment