Questo sito contribuisce all'audience de

La celebre casa di moda toscana fondata da Guccio Gucci nel 1921 e divenuta un brand del lusso a livello mondiale sarà al centro del prossimo film girato dal grande regista britannico. La pellicola sarà tratta da un romanzo, “The house of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour and Greed” di Sara Gay Forden. Il libro parla dei momenti di maggior successo del marchio ma anche dei profondi dissapori in seno alla famiglia, fino all’evento clou, l’uccisione di Maurizio Gucci, con l’ex moglie Patrizia Reggiani che sarà condannata come mandante. Ci sono tutti gli ingredienti per tenere il pubblico incollato alle poltrone del cinema (quando finalmente riapriranno) o ai divani di casa davanti alla tv.

Le riprese partiranno la prossima primavera, se tutto andrà bene a livello Covid, indicativamente tra marzo e aprile. Firenze e Milano saranno protagoniste. La prima è la città dove è nato tutto, la seconda è il luogo dove il brand si è sviluppato divenendo di livello mondiale.

Vediamo ora il cast, di altissimo livello. Jeremy Irons sarà Rodolfo Gucci (figlio del fondatore nonché padre di Maurizio). Adam Driver vestirà i panni di Maurizio Gucci. A interpretare Patrizia Reggiani sarà Lady Gaga. A impreziosire il film ci saranno anche Al Pacino, Jared Leto, Jack Huston e Reeve Carney. L’uscita di Gucci al cinema è prevista, negli Stati Uniti, per il 24 novembre 2021.

L’omicidio

Maurizio Gucci esce di casa e, dopo aver raggiunto la sede della società, mentre si trova davanti al portone, viene raggiunto da un uomo che, uscito da una macchina, gli spara. È il 27 marzo 1995. Dagli spari viene raggiunto anche il portiere dello stabile, che fortunatamente si salva e testimonierà durante il processo. Gucci invece muore. Le indagine portano all’arresto dell’esecutore materiale, dei complici e del mandante, l’ex moglie della vittima. La donna viene condannata a 26 anni. È uscita dal carcere nel 2016 dopo aver scontato 18 anni.

A chi appartiene Gucci

Divenuta Spa nel 1982, nel 1993 viene venduta al fondo InvestCorp. Oggi fa parte di Kering, gruppo internazionale che opera nel lusso con sede a Parigi (nel 2019 ha fatturato 15,8 miliardi di euro). A Keres appartengono marchi famosi come Yves Saint Lauren, Alexander McQueen, Bottega Veneta e molti altri. Kering ha 44mila dipendenti ed è quotata in borsa (Cac 40) dal 1995. Tornando a Gucci, l’attuale direttore creativo è lo stilista Alessandro Michele.

Write A Comment