Questo sito contribuisce all'audience de

Francesco Fasulo

Diretta tv. Milanesi che la guardano con passione che manca ormai quando giocano gli altri nerazzurri in coppa. 1696 e non più 25 lettori per l’articolo infrasettimanale. Parlando con chi ne sa, giovedì sera, capisco che la squadra è solidamente nelle mani del nostro mangiafuoco. Me ne compiaccio. Il vostro affetto per i miei articoli fa crescere la credibilità del nostro sogno (www.larno.it) e vi posso preannunciare una sorpresa CLAMOROSA per la settimana di Natale.

Tornando al campo, corriamo. Azzecca tutto l’Omone. Non brilliamo ma non fibrilliamo. Perillik emulo di Garella, efficace ma non ortodosso. Ve lo ricordate? (Garella wikipedia).

Caracciolo, Benedetti sono gli stessi di due settimane fa. Le prestazioni sono diverse. Ingabbiamo i ramarri again: non marcano mai all’Arena. È storia. I nostri eroi raddrizzano il galeone che per alcuni era già affondato. Come ho letto sulla porta di una casa a Katmandu: “Ogni giorno è una opportunità di rinascita. Ogni giorno è il vostro compleanno” (Dalai Lama).

Polemiche enormi e fuori luogo sul “colore” della regione ma non sul colore della maglia che ci fa battere il cuore. Bona gufi… scusate, bona Ugo!

Francesco Fasulo

 

PISA – Perilli, Lisi, Benedetti, Caracciolo, Belli (85′ Birindelli), Marin, Mazzitelli, Gucher, Vido (71′ Marconi), Palombi (71′ Siega), Sibilli (79′ Meroni). Allenatore: D’Angelo

PORDENONE – Perisan, Chrzanowski (53′ Bassoli), Barison, Camporese, Vogliacco, Pasa (53′ Scavone), Calò, Mallamo (53′ Ciurria), Magnino (63′ Zammarini), Musiolik (63′ Butic), Diaw. Allenatore: Tesser

Marcatori: 46′ Palombi (Pi)
Ammoniti: Benedetti (Pi), Musiolik (Po), Marin (Pi), Mazzitelli (Pi).
Espulsi: al 78′ espulso Marin (Pi) per doppia ammonizione
Arbitro: Marco Serra (Torino)

 

Foto: Gabriele Masotti (offerta da Studio Bartelloni)

Write A Comment