Questo sito contribuisce all'audience de

Ripartire in sicurezza per la tranquillità delle famiglie e la gioia dei bambini. È con questo spirito che la cooperativa Salesiamo, che gestisce la Scuola dell’Infanzia Maria Ausiliatrice di Marina di Pisa, ha tenuto duro e retto l’impatto con la pandemia. La presenza di questa scuola è vitale nel contesto di una piccola realtà come quella del Litorale pisano e la cooperativa è in prima linea per mantenere vivo il suo impegno educativo.

“Riapriamo nella massima sicurezza seguendo le normative ministeriali – dice Lucia Quintavalle, presidente della cooperativa – con due sezioni divise in piccoli gruppi grazie agli spazi interni ed esterni. All’interno abbiamo molte stanze a disposizione e anche due cortili, uno sul davanti e uno sul retro della scuola che cercheremo di sfruttare al meglio. La cosa più importante è che le famiglie hanno capito l’impegno richiesto e ci seguono con attenzione”.

La scuola paritaria di Marina di Pisa quest’anno accoglie 35 bambini che entreranno con ingressi scaglionati in tre turni, 8.00-8.30 / 8.30-9.00 / 9.00-9.30 con dieci-dodici bambini per volta, accolti dalle tre insegnanti e dalle due volontarie del Servizio Civile Universale del Vides. La refezione scolastica si svolgerà nelle aule didattiche che sono sufficientemente spaziose e conformi alle nuove disposizioni.

“Siamo pronti, fiduciosi, secondo l’insegnamento salesiano e sicuri che il messaggio di accoglienza e fraternità passerà anche attraverso le mascherine”, conclude Lucia Quintavalle.

Andrea Bartelloni

Write A Comment