Questo sito contribuisce all'audience de

Partita densa di emozioni al Bentegodi di Verona. Alla fine, con l’1-1 dopo i tempi supplementari, il Chievo elimina l’Empoli e accede alle semifinali dei playoff di Serie B. Ben tre rigori sbagliati: uno da Djordjevic, uno da Ciciretti, l’altro da La Mantia.

In campo si è vista una partita equilibrata. Toscani vicini al gol al 16′: La Mantia crea una palla-gol sprecata da Ricci, che tira debole in porta. Nuova occasione con Henderson, con il suo gran tiro dalla distanza parato dal portiere croato Semper. Dopo 45 minuti siamo sullo 0-0 senza grosse emozioni. Tutt’altra partita nel secondo tempo. Al 56′ è il Chievo va vicinissimo al gol: Ricci va in scivolata col braccio largo, l’arbitro fischia il rigore: Djordjevic si vede respingere il pallone da Brignoli. All’87’ grandissimo spavento per i veneti: Zuelli entra in ritardo su Mancuso e l’arbitro fischia di nuovo il penalty, stavolta per i toscani. Semper, aiutato dal palo, neutralizza il tiro di Ciciretti e porta il Chievo ai supplementari.

Con il gol al 97′ Luca Garritano fa risplendere il sorriso sul volto dei tifosi del Chievo, ma la partita è ancora viva. L’Empoli non molla di un centimetro e, in modo rocambolesco, sbaglia un altro rigore, stavolta con La Mantia. Sembra una partita maledetta per i toscani, che però all’inizio del secondo tempo supplementare riescono a pareggiare con Gennaro Tutino, appena entrato in campo. Il Chievo a quel punto si copre per difendere il pari. E alla fine ci riesce. In semifinale affronterà lo Spezia.

 

Foto: Empoli Fc Official (Facebook)

Write A Comment