Questo sito contribuisce all'audience de

Una sfilza di reati grava su un giovane marocchino che, per vendicarsi nei confronti della diciassettenne che lo aveva lasciato, ha pubblicato alcune foto intime della ragazza su Internet. Ma non su pagine scelte a caso bensì su alcuni siti di escort, aggiungendo anche il numero di cellulare della ragazza. Il giovane, un ventunenne incensurato, è stato arrestato a Firenze dalla polizia postale. Deve rispondere di stalking, revenge porn, sostituzione di persona e diffamazione.

Questa brutta storia ha avuto inizio ai primi di marzo, con pressanti telefonate e richieste di rimettersi insieme, a cui si sono aggiunte, poi, le minacce di morte e il ricatto di pubblicare le foto sul web. Il giovane non si è limitato alle minacce ed è andato oltre portando avanti il proprio intento criminale e distruttivo nei confronti della reputazione e della libertà della sua ex fidanzata. Così si è messo all’opera ed ha creato alcuni profili-annunci di prostitute, usando le foto della ragazza e inserendo il suo numero di cellulare.

Nel giro di poco tempo la giovane ha iniziato ad essere raggiunta dalle telefonate di chi, avendola vista sui siti di incontri, le chiedeva un appuntamento. Non contento il giovane ventunenne ha creato anche un profilo della ragazza su Instagram, pubblicando anche qui le sue foto intime. Dopo alcune settimane di indagini è scattato l’arresto. Gli inquirenti stanno cercando di capire se il giovane marocchino abbia avuto o meno un complice.

 

Foto: Pixabay

 

Write A Comment