Questo sito contribuisce all'audience de

Le fiamme hanno distrutto una piccola ma importante realtà culturale, la “Libreria sopra la Penna” di Lucignana, nel comune di Coreglia Antelminelli (Lucca), aperta lo scorso 7 dicembre. Non era solo una libreria ma anche un punto di incontro e di confronto molto apprezzato dai cittadini. La proprietaria è la poetessa Alba Donati (presidente del Gabinetto Vieusseux di Firenze), che su Facebook scrive: “Io non so cosa sia accaduto ma il dolo lo escluderei perché la libreria è bruciata da dentro. Gli invidiosi esistono è vero ma stamattina ho visto tante facce tristi e lacrime e poi come per l’alluvione di Firenze ho visto tanti angeli del fumo rimboccarsi le maniche dividere i libri, pulirli e ricominciare, ho visto una storia brutta farsi racconto di una comunità”.

Dopo essersi accorti dell’incendio, divampato intorno alle 5 del mattino, sono intervenuti alcuni cittadini che abitano vicino alla libreria, prima ancora dell’arrivo dei Vigili del fuoco.

Il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, ha commentato così quanto accaduto: “Un’immagine che colpisce al cuore, la piccola Libreria sopra la Penna bruciata fa venire i brividi. Solidarietà ad Alba Donati e a tutti quelli che l’hanno voluta e frequentata con amore. Con lo stesso amore di tutti noi risorgerà ancora più bella e accogliente”.

Alla “Libreria sopra la Penna” e ad Alba Donati L’Arno.it desidera esprimere la propria solidarietà. Ci auguriamo di tornare a scrivere di voi molto presto, in occasione della riapertura e delle prossime belle iniziative che di sicuro presto organizzerete.

Ecco com’era la libreria

 

 

 

Write A Comment