Questo sito contribuisce all'audience de

Francesco Fasulo

Aglianico rosso che bagna tutto. Liquore giallo che “strega” le parole (cit Con una rosa, V. Capossela). Carne, sotto l’imponente arco di Traiano si beve e si mangia, come al solito, come ci piace. I bubbolons non ci credono, io sì e dichiaro che non mi basta il pareggio. Hope rinVigorita.

Benedetti e Belli oltre ai lungodegenti non sono in formazione. Noi al solito. Vicini vicini. Partiamo. Patiamo. Ciao Aya. Bene ma non benissimo. Loro forti.

Noi mettiamo le bolas sul tappeto verde. Non è biliardo. Le altre vincono tutte o quasi. Adesso la Juve. Sabato vale tanto. Tutte valgono tanto.

A parte i primi che con noi non hanno mai vinto le altre sono tutte uguali (a parte l’ultima che con noi ha vinto). Non ci capisco più niente in questa serie B.

Per la famosa rubrica “chi ruberei all’altra squadra” scelgo Viola, malgrado i tatuaggi in faccia. Senza offesa e senza allusioni reali, perché uno di Oppido Mamertina si scrive wanted indelebile sopra l’occhio?

Sarà il liquore giallo che annacqua i miei pensieri oltre a confondere le mie parole. Ciao a tutti.
È ripartito il Galeone di gente palluta forte e gentile.

Mister D’Angelo dopo la partita

Foto: fermo immagine Dazn

 

Write A Comment