Questo sito contribuisce all'audience de

Il centrosinistra litiga già in vista delle Regionali del 2020 in Toscana. Il motivo del contendere è il nome del candidato alla presidenza. Da un lato c’è Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale, che da più di un anno è sceso in campo e non perde occasione per ricordare che intende essere lui a guidare la coalizione. Il suo sostenitore più forte è Dario Nardella, sindaco di Firenze, ma fino a prova contraria può contare anche sul sostegno di Renzi. Dall’altro lato c’è il Pd, con la segretaria regionale Simona Bonafè che non accetta diktat e si batte affinché la decisione sul nome sia il più possibile condivisa.

Della diatriba toscana è stato investito anche il segretario nazionale del Pd, Nicola Zingaretti, che ha subito messo le mani avanti dicendo che il candidato lo decideranno i toscani. Già, ma come? Si faranno le primarie, come auspicato da qualcuno? “Nessuno può saperlo”, dice Zingaretti. Che sembra non volersi far invischiare. Ma il problema c’è, è evidente, e qualcuno dovrà occuparsene. Vedremo se resterà un problema locale, di cui dovranno occuparsi i dirigenti locali, oppure se la discussione (e la decisione) finirà a livello nazionale. L’unica cosa che a Zingaretti interessa, come dice lui stesso parlando coi militanti a Poggibonsi (Siena), è tenere il fortino della Toscana. E neanche Renzi (che correrà con la propria lista alle Regionali in Toscana) lo impensierisce: “Se è in coalizione porta voti”.

C’è una frase, pronunciata da Giani, che ha mandato su tutte le furie la segretaria regionale Bonafè. È questa: “Gli orientamenti delle consultazioni finora hanno portato, a quanto sembra, a mettere in una certa evidenza il mio nome rispetto ad altre indicazioni. Ed è evidente che questo ha determinato anche un meccanismo di progressiva aggregazione”.

Intanto Luca Lotti, ex fedelissimo di Renzi rimasto nel Pd, in un’intervista al Corriere Fiorentino sottolinea che “il partito regionale ha dato una linea, cercare un candidato unitario. E qualora non ci fosse, fare le primarie”. Quando? “Entro dicembre”.

 

 

2 Comments

  1. E ale’ avanti così continuate a litigare e vi giocate pure la Toscana,ma prima l’Emilia;)

  2. Erano 650mila, si credevano forti, ma sono morti ! Basta Soviets, dappertutto !

Write A Comment

Preferenze di Privacy

Necessario

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSID, gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types],

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC, act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs
PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs

Statistica

I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

_ga, _gid
_ga, _gid

Preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

_OneSignal_session, __cfduid,
_OneSignal_session, __cfduid,