Questo sito contribuisce all'audience de

Tragedia sfiorata la sera di lunedì 7 ottobre sulla superstrada Fi-Pi-Li, all’altezza di San Miniato. Due furgoni hanno investito sette cinghiali che si stavano pericolosamente muovendo sulla strada. I conducenti, due romeni autisti di una ditta di spedizioni di Cortona (Arezzo), non hanno riportato ferite, i mezzi solo qualche ammaccatura. Morti gli animali. Le carcasse sono state rimosse dal personale dell’Avr, la società che gestisce la FiPiLi.

Ciò che colpisce è che un intero branco di cinghiali sia riuscito ad arrivare sulla striscia di asfalto percorsa, ogni giorno, da migliaia di macchine e camion. Sulla vicenda scoppia la polemica politica.

Il capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale, Maurizio Marchetti, punta il dito contro la giunta della Regione Toscana: “È l’ennesimo esempio dell’incapacità di Pd e Regione di gestire il fenomeno praticando una sostanziale inerzia per compiacere preconcetti veteroambientalisti”. L’esponente azzurro sostiene che quanto accaduto è “una delle conseguenze di un lasciar andare che la Regione ha praticato riguardo agli ungulati, con piani di contenimento insufficienti e inefficaci prodotti quasi per mimare un’iniziativa che in effetti poi non c’è. La questione degli impatti su strada con questi e altri animali selvatici, cinghiali soprattutto ma non solo, è un elemento che va di pari passo con le devastazioni ripetute di vigneti, orti, colture… nulla resiste al loro appetito. Ma la colpa non è degli animali, bensì degli uomini che non hanno saputo gestire il fenomeno”.

 

 

 

 

Write A Comment

Preferenze di Privacy

Necessario

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSID, gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types],

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC, act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs
PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs

Statistica

I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

_ga, _gid
_ga, _gid

Preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

_OneSignal_session, __cfduid,
_OneSignal_session, __cfduid,