Questo sito contribuisce all'audience de

Chi ama la Toscana non può non aver mai gustato i pici, un tipo di pasta diffusa soprattutto tra il Senese, la val di Chiana e la Maremma, fino alle zone confinanti con la Tuscia Viterbese. Dopo due anni di stop causa Covid, a Chianciano Terme (Siena) torna “Du’ Pici sotto le Stelle”, il tradizionale appuntamento gastronomico organizzato dall’Associazione Amatori Pici Chianciano.

In programma dal 10 al 12 giugno, l’iniziativa si svolge nel pieno centro storico del paese, nella Piazzolina dei Soldati: una cornice splendida per celebrare, nel migliore dei modi, la famosa e gustosa pasta.

Potrete gustare i veri pici fatti a mano, sottolineano gli organizzatori, serviti con tre diversi condimenti: ragù di Chianina, ragù di anatra (in zona chiamata nana) e con il mitico aglione della Valdichiana. Saranno disponibili anche i pici senza glutine.

Simpatico il messaggio con cui gli organizzatori invitano appassionati e curiosi a partecipare: “Se vi garbano i pici, vi caveremo la voglia!”. Per concludere con un evocativo “in picio veritas“.

Rigorosamente preparati con farina, acqua e sale, non si utilizzano uova. La pasta viene lavorata (appiccicata) a mano, tirandola e creando uno spaghetto lungo e assai robusto.

Write A Comment