Questo sito contribuisce all'audience de

Francesco Fasulo

Eccomi qui, doccia mattutina, asciugacapelli che romba e in testa solo Frosinone. Come direbbe il vecchio José Altafini “scisciamo amici” è l’ora della lotta. Ricordatevi cos’è chi l’abbandona, lo dicevano Bombolo e Thomas Millian.

Vogliamo un manipolo di cerberi coraggiosi. Non curanza verso le altre partite, voglio che vinciate la nostra. Impauriamo chiunque verrà all’Arena per un eventuale playoff. Devono saperlo. De chi se pasa no.

Mi vesto con quel che trovo, come al solito sbagliando tutto. La maglietta nera, quella delle partite con lo stemma dei Pisani al Nord, la indosserò stasera al pub, incastrati tra Inter-Empoli che sa di scudetto e Genoa-Juve che non sa di nulla.

Quanto vorrei che fosse vero quel che mi frulla nella testa. Sarebbe perfetto, noi dove volano le aquile, i kaliffi in purgatorio. Durissima. Non impossibile.

Come cantava Rick Astley, “never gonna give you up”.  Anche il Real Ancelotti lo ha dimostrato. Bona Ugo, forza Pisa e superHOPE.

Write A Comment