Questo sito contribuisce all'audience de

In attesa della prossima stagione di regate, il Comitato Circoli Velici Alto Tirreno ha premiato i vincitori del 2021, anno che ha visto la ripartenza dopo il blocco del 2020. Ottima la risposta di armatori e velisti, impazienti di ripartire e regatare: ventidue imbarcazioni iscritte al Campionato, 10 nella classe Minialtura e 12 Orc. La premiazione si è svolta nei locali dello Yacht Club Livorno, dove il consigliere Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa Ugo Faraguna ha ringraziato armatori, posaboe e i giudici del Comitato di Regata, che hanno predisposto dei percorsi sempre perfetti prendendo decisioni importanti nel miglior interesse dei regatanti.

Il Comitato era presieduto da Giuseppe Scognamillo con la collaborazione di Giovanna Benucci, Fabrizio Gavazzi e Federico Di Meo. La risposta del 2021 è stata buona e si confida in un aumento delle barche iscritte alle regate del Primaverile, cercando di estendere la partecipazione anche ai club dei porti un po’ più lontani, ma che sono desiderosi di confrontarsi con una flotta sempre più agguerrita.

A seguire la premiazione delle varie regate che hanno dato vita al campionato Invernale. La parte del leone l’hanno fatta Ciclone di Yann Inghilesi (nella foto in alto, premiato dal consigliere Ycrmp Carpita),  il J70 che difende i colori del Circolo Nautico Livorno e Sailplane di David Carpita, portacolori dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa.

La premiazione ha coinvolto i vari rappresentanti dei circoli organizzatori: Ubaldo Sgherri per lo Yacht
Club Livorno, padrone di casa, Fabio Burchielli per la sezione di Livorno della Lega Navale Italiana. Per il club pisano erano presenti Federico Bacci, David Carpita, Ugo Faraguna e Cristina Romoli che hanno premiato i vincitori del Trofeo Ycrmp e del Trofeo Lexus.

La classifica overall del Campionato Invernale 2021 ha visto al primo posto Ciclone davanti a Baby Birichina (Cvt) di Tommaso Cenci, terzo assoluto Saiplane (primo degli Orc), quarto Tosca (Ycm) di Pierluigi Gardini e quinto Scamperix (Ycrmp) di Ferruccio Scalari (secondo tra gli Orc).

Nutrita la pattuglia di barche dello Ycrmp: oltre a quelle già nominate: Padawan di Luca Di Guglielmo (terzo assoluto in Orc), Nessuno di Andrea Pacinotti, Pierrot Lunaire di Enrico Scaramelli (secondo Orc Gran crociera), Mizar Coccodrillo di Franco Di Paco (terzo Orc Gc), Porthos di Intrieri/Traversa e Witz di Ugo Faraguna.

Tra le altre barche “pisane”, tutto il gruppo dei Minialtura diviso tra Yacht Club Montecatini e Circolo vela toscana e Testa e Lische di Martini (Lni Pi) primo tra gli Orc Gran crociera.

Aperitivo per chiudere la serata con l’estrazione dei premi messi a disposizione da Nautica Sandroni, partner storico dello Yacht Club pisano. L’appuntamento è alle regate del campionato primaverile edizione 2022. Classifiche e foto sulla pagina Fb dello Ycrmp.

Andrea Bartelloni

 

Foto: Federico Bacci

Write A Comment