Questo sito contribuisce all'audience de

Francesco Fasulo

“Se piangi per aver perduto il sole, le lacrime non ti permetteranno di veder le stelle” (R. Tagore). Su un treno sovraffollato di Dacca, in Bangladesh, un vecchio amico con questa frase potrebbe aiutarti a riprenderti dopo una sconfitta del Pisa. Sotto la Torre qualcuno suona il de profundis. Maledetto Covid. Siamo fermi. Nel calcio se non corri perdi. Noi siamo fermi. Ci ha illuso il vantaggio di Marsura ma avremmo firmato per il pareggio anche alla fine del primo tempo.

Non è stato il nostro Pisa. È vero. Ricordate però le squadre di D’Angelo non vanno con il freddo ma si scaldano quando comincia quella temperatura marzolina, quella che appiccica quelle patelle livornesi agli scogli fino ad ottobre. Se saremo in zona A il giorno dopo quello degli innamorati e prima dello scontro con il califfato di Brianza, ce la giocheremo.

Certo questa serie B dei posticipi e dei recuperi favorirà e penalizzerà qualcuno. Non fasciamoci la testa. Nel girone di ritorno avremo i gol di Lorenzone nostro e dell’uomo sotto copertura, la freccia utilizzata poco sino ad ora, la stiamo “appuntando”, Yoni Cohen da Tel Aviv. È così vero? Non deluderci… siamo qui per te. Bona Ugo. Forza Pisa.

– – – – –

PISA – Nicolas, Beruatto (41′ st Berra), Caracciolo, Hermannsson (16′ st Birindelli), Leverbe, Marin, Marsura, Mastinu (24′ st Sibilli), Masucci (24′ st Cohen), Siega (1′ st Gucher), Toure. Allenatore: D’Angelo.

FROSINONE – Ravaglia, Canotto (18′ st Novakovich A.), Ciano (32′ st Cicerelli), Cotali, Garritano (32′ st Boloca), Gatti, Lulic, Ricci (32′ st Maiello), Szyminski, Zampano, Zerbin (43′ st Tribuzzi). Allenatore: Grosso.

Marcatori: 46′ pt Marsura (Pisa), 2′ st Zerbin (Frosinone), 26′ st Zerbin (Frosinone), 41′ st Novakovic (Frosinone)
Ammonizioni: Leverbe (P), Gatti (F), Cotali (F), Hermansson (P), Zampano (F), Beruatto (P)
Nota: all’11 pt Nicolas (P) para un rigore tirato da Ciano (F)
Arbitro: Francesco Cosso (Reggio Calabria)

Foto: Gabriele Masotti

Write A Comment