Questo sito contribuisce all'audience de

Maurizio Ficeli

Alla fine di settembre, tramite il nostro giornale, nell’andare in giro per Pisa alla scoperta di situazioni di degrado avevamo segnalato un edificio al numero civico 10 di Borgo Stretto, proprio accanto alla storica e bellissima chiesa di San Michele in Borgo. Ebbene, apprendiamo con soddisfazione che la nostra segnalazione ha avuto un riscontro positivo, in quanto sono iniziati i lavori per il ripristino delle condizioni di decoro. Lo ha annunciato tramite la propria bacheca Facebook il primo cittadino di Pisa, Michele Conti, con un post nel quale afferma: “Ci sono volute un po’ di insistenza e un’ordinanza per intimare ai proprietari del fondo di fianco alla chiesa di San Michele in Borgo di ripristinare le condizioni minime di decoro del piccolo immobile. Adesso, finalmente, i lavori sono partiti. Non si può tollerare che in pieno centro storico, in mezzo a Borgo Stretto, di fianco a un edificio sacro di pregevole valore architettonico, faccia bella mostra di sé un fondo da anni in stato di abbandono. Con un po’ di attenzione e molta volontà cerchiamo ogni giorno di migliorare Pisa!”.

Concordiamo con il sindaco di Pisa e siamo felici dell’inizio dei lavori.  Noi de L’Arno.it continueremo a segnalare le situazioni di degrado, per il bene della nostra amata Pisa. Ci piacerebbe davvero tanto poter dare una bella notizia per i ruderi che, dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, persistono su Lungarno Galilei (leggi qui e qui). La situazione è complessa, lo sappiamo, e le leggi consentono di arrivare solo fino a un certo punto. Ma dopo più di settant’anni una soluzione si può e si deve trovare.

Maurizio Ficeli

 

Nella foto l’inizio dei lavori (immagine tratta dalla bacheca Fb del sindaco Michele Conti)

Write A Comment