Questo sito contribuisce all'audience de

Maurizio Ficeli

All’età di 83 anni dopo una breve malattia se n’è andato Piero Cei, proprietario del famoso ristorante pisano “da Bruno”, un locale dove si potevano gustare prelibati piatti della tradizione, entrato a pieno titolo nel gotha della cucina all’ombra della Torre.

Situato tra lo stadio e le antiche mura urbane il ristorante aveva avuto origine dalle ceneri di una vecchia fiaschetteria per i barrocciai e si era sviluppato, anno dopo anno, insieme al quartiere di Porta a Lucca. Il nome del locale era quello del primo proprietario, Bruno Landini.

Rilevata la gestione nel 1968 Cei aveva trasformato la vecchia trattoria in un ristorante di ottima qualità, conosciuto e apprezzato da tanti personaggi dello spettacolo, dello sport, del cinema e della politica che, a Pisa per qualche motivo, si fermavano lì per gustare le specialità della cucina pisana. Numerosi i messaggi di cordoglio giunti alla famiglia. Con Piero Cei Pisa perde un pezzo importante nel campo della ristorazione, e non solo. Ormai da tempo, infatti, era un simbolo di vera pisanità.

La redazione de L’Arno.it si associa al dolore della famiglia con un pensiero grato rivolto a Piero, per le prelibatezze che, insieme a sua moglie Graziella, ci ha fatto assaporare.

Write A Comment