Questo sito contribuisce all'audience de

Ad accogliere chi fino al 9 gennaio camminerà per le vie del centro di Firenze i numerosi abeti che si accenderanno l’8 dicembre: il primo sarà quello di Palazzo Vecchio alle 17, per poi passare a quelli di piazza Duomo (17.30), piazza della Repubblica (ore 18), piazzale Michelangelo (ore 18.30), San Lorenzo (ore 19) e piazza San Firenze (ore 19.30). A tenere sospesi è però l’edizione 2021 di F- Light – Firenze Light Festival, il festival delle luci promosso dal Comune di Firenze e organizzato da Mus. E sotto la direzione artistica di Sergio Risaliti. “Riflessioni. Dove siamo, dove andremo” è il titolo di una serie di istallazioni che, tutti i giorni dalle 17.30 a mezzanotte, interesseranno i luoghi simbolo della città: un videomapping animerà Ponte Vecchio, mentre le proiezioni sulla facciata del Museo Galileo e della Camera di Commercio proporranno una visione della Divina Commedia come specchio della condizione umana; mito e contemporaneità saranno soggetto dell’installazione sul fianco della Basilica di San Lorenzo e un’opera d’arte visuale (simbolo della capacità dell’uomo di sfruttare poeticamente i big data e i flussi computazionali dell’intelligenza artificiale) farà vivere la facciata dell’Istituto degli Innocenti, in piazza Santissima Annunziata.

Ancora molti altri gli edifici interessati: il cortile di Michelozzo a Palazzo Medici Riccardi come anche il loggiato del Museo Novecento la facciata della palazzina del Forte Belvedere, la Torre della Zecca, la Basilica di San Miniato al Monte, le Rampe di Giuseppe Poggi, piazza delle Murate e tutte le porte e le torri che circondano il centro.

Quella del F-Light sarà anche l’occasione per ospitare dall’8 dicembre al 12 gennaio nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio la mostra conclusiva di “Wonderful!“, il premio a sostegno dell’arte italiana under 40 organizzato dal Museo Novecento.

Non mancheranno poi le classiche iniziative natalizie: in piazza Fallaci dal 4 dicembre al 16 gennaio ruota panoramica con pista di pattinaggio e villaggio di Natale e dall’11 al 24 dicembre in piazza della Repubblica ci sarà la casetta di Natale dell’ospedale pediatrico Meyer con attività di beneficenza.

Il pomeriggio dell’8 dicembre un gruppo della Compagnia di Babbo Natale si esibirà sull’Arengario di Palazzo Vecchio (ore 16) e nei giorni dell’11, 12, 18 e 19 dicembre i Babbi Natale saranno alla Cooperativa della Legnaia insieme ai vivai Mati per uno spettacolo per le famiglie. Domenica 12 dicembre alle ore 11 tutti con il naso all’insù per la calata di Babbo Natale e otto fidati elfi dalla sommità di Palazzo Vecchio dove il 15 dicembre alle 18 si svolgerà la tradizionale cerimonia degli auguri alla città con l’esibizione dell’Orchestra ritmico sinfonica Remuto e il Corteo Storico della Repubblica fiorentina.

Ad annunciare la fine delle festività saranno poi il 6 gennaio alle 11 le Befane di piazza della Repubblica che si caleranno dall’Arco della piazza e dalla Rinascente. Insomma, tanti appuntamenti per tutti i gusti, per un Natale di gioia e spensieratezza dopo un periodo davvero difficile per tutti.

Write A Comment