Questo sito contribuisce all'audience de

È finalmente realtà un luogo di cui influencer, modelli, artisti e fotografi avevano bisogno da tempo. Uno spazio unico quello a Firenze in via Ricasoli 44, a due passi dal Duomo, dove gli “addetti ai lavori” possono finalmente avere a disposizione una location dove realizzare contenuti con sfondi insoliti ed assolutamente social.

Ma non solo. Anche i semplici turisti che hanno voglia di fotografarsi in pose “instagrammabili” possono dare spazio alla propria fantasia e creatività e cimentarsi con scatti super professionali. Si tratta del museo del selfie (aperto dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19, green pass obbligatorio, biglietti intero 13 euro, ridotto 10, ragazzi dai 6 ai 18 anni 7 euro). Un luogo allestito grazie a una serie di artisti contemporanei che hanno dato vita a sfondi perfetti per creare video e foto perfette da pubblicare online.

L’idea di Florence Art Lab, laboratorio con molti progetti dedicati alla creatività contemporanea, ha chiamato a raccolta oltre 400 artisti da tutto il mondo per allestire gli sfondi da usare per scatti da urlo. “Un nuovo spazio in cui i visitatori sono liberi di esprimere la propria creatività con fotografie, immagini e videoclip memorabili da condividere con i propri amici”, si legge sulla pagina web del progetto.

Uno spazio dove creare uno shooting perfetto e realizzare servizi fotografici ad alto impatto visivo. Sono tantissime, infatti, le aziende fiorentine (e non solo) di abbigliamento, design o servizi che hanno ingaggiato fotografi e modelle per realizzare campagne pubblicitarie all’interno dello spazio di Florence Art Lab.

La foto, grazie alla illuminazione ad hoc ed agli sfondi vari e a tema sempre diverso, offrono una varietà di stili che soddisfano la vista e la creatività.

“Vogliamo che Florence Art Lab – dicono gli organizzatori – diventi un laboratorio in grado di accogliere i lavori dei nuovi artisti contemporanei, esposti all’interno di uno spazio-labirinto estremamente coinvolgente, che potrà mostrare l’arte di oggi in tutte le sue forme e saprà ispirare le nuove generazioni ad utilizzare creativamente nuovi strumenti e nuove tecnologie”.

L’effetto “Wow” è assicurato.

Barbara Cialdi

Per informazioni: artlabcura@gmail.com

Write A Comment