Questo sito contribuisce all'audience de

La sete di cultura (oltre che di libertà) generata dalla pandemia si riflette nel numero di biglietti staccati all’ingresso dei principali musei civici fiorentini: quasi cinquemila le visite nello scorso ottobre, un dato che corrisponde ad un incremento del 75% dell’affluenza rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Nella classifica dei musei civici più visitati nel periodo di riferimento al primo posto troviamo Palazzo Vecchio, che conquista più della metà dei visitatori, sebbene in termini di aumento percentuale spicca il Museo Novecento che passa da 1.297 ingressi registrati a ottobre 2020 ai ben 4.763 di quest’anno con un incremento percentuale del 270%: un risultato che sicuramente premia l’operato del direttore Sergio Risaliti, ideatore e curatore del progetto espositivo che ruota intorno alla creatività di Jenny Seville e che si sviluppa principalmente, ma non solo, nel museo di piazza Santa Maria Novella.

Commenti positivi arrivano dal sindaco e assessore alla Cultura, Dario Nardella, che comprensibilmente si augura di non ritornare agli stop&go dello scorso inverno.

Write A Comment