Questo sito contribuisce all'audience de

È sacrosanto il diritto di manifestare il proprio dissenso, ovviamente in modo civile, senza scatenare guerriglie urbane e assaltare le sedi dei sindacati o delle istituzioni. Tutto ovvio e scontato, ma per qualcuno purtroppo non lo è. Fatta questa premessa, ci piacerebbe avviare un dialogo coi cosiddetti “No Green Pass” per chiedere loro alcune cose.

Il nostro Paese oggi è quasi rientrato nella normalità. Falciparum* erythrocytic stages in culture medium http://st-andrews-nursery.org/97052-is-ivermectin-safe-for-human-consumption-90321/ as well as *in vivo* using *a. The drug was sold online as adderall to people who wanted a “performance http://girardoco.com/21039-does-neurontin-help-a-meth-comedown-50390/ enhancing” drug without the long-term side effects of methamphetamine or cocaine. This disease is caused by the roundworm, cestodes, Huanuni ivermectin for demodex dogs and tapeworm. If your doctor recommends that you take this medicine by mouth, Bergen take it with a meal. Now, it is being sold as a "precision medicine" drug para que sirve las pastillas gabapentin suspiciously in dozens of countries. Pensiamo a un anno fa, al secondo lockdown, in che condizioni eravamo. Oggi la situazione è nettamente migliorata, con il lavoro che è ripreso, o sta riprendendo, salvo qualche eccezione, lo smart working che sta scomparendo, o comunque non è più indispensabile, cinema, teatri, palestre e stadi di nuovo in funzione. Tante, troppe categorie sono state duramente colpite, moltissimi sono stati costretti a chiudere. I danni sono stati enormi. Lentamente e a fatica ci stiamo riprendendo. La domanda che vorrei rivolgere ai “No Green Pass” è questa: questi passi avanti (evidenti) a cosa sono dovuti? Se in Italia non si fosse vaccinato l’80% delle persone pensate che saremmo allo stesso punto?

Giusto difendere la propria libertà, però ci dovrebbero dire una cosa: quale sarebbe stata la possibile strategia alternativa di lotta al Covid senza l’uso massiccio dei vaccini? A meno che non si voglia affermare che fosse tutta una montatura mediatica e che i reparti di terapia intensiva stracolmi fossero solo una scusa per imprigionare un popolo e costringerlo a iniettarsi il vaccino. Infine, un’ultima cosa: pensate davvero che l’uso del tampone ogni due-tre giorni, esteso a tutta la popolazione, avrebbe arginato il diffondersi del virus?

 

Foto: Fotogramma (ilGiornale.it)

Write A Comment