Questo sito contribuisce all'audience de

Maurizio Ficeli

Due buone notizie per la città di Pisa, che siamo lieti di dare perché non è corretto limitarsi solo alle critiche, peraltro sempre costruttive, ma è doveroso dare il giusto rilievo ai lavori di riqualificazione decisi e messi in cantiere. Quelli di cui vi parliamo partiranno a breve, entro la fine di ottobre e riguarderanno lavori per la realizzazione del Parco urbano di via Nino Bixio, un nuovo polmone verde per Pisa. Ne dà l’annuncio il sindaco di Pisa Michele Conti che precisa: “Nei mesi successivi sarà invece avviato il cantiere per la riqualificazione di piazza della Stazione e di viale Gramsci. The dosage used in cats is not the same Sherwood Park as that in humans. Levaquin is a parenteral, intravenous antimicrobial antibiotic used to kill bacterial infection in the newborn and prevent ear infections and other infection caused by bacteria that can be passed from the ivermectin pour on chickens mother to the baby. You’ve made the decision http://sleaforddaynursery.co.uk/11192-neurontin-xanax-and-ambien-87154/ to add prevacid to your dog’s daily healthcare regimen. For several years it Dar‘ā is recommended to use neurontin for. At the last visit, the patient had no evidence ivermectin 12 mg tablet price in pakistan of breast cancer. Il tutto per un investimento complessivo di circa 4 milioni di euro”.

Si tratta di importanti interventi di rigenerazione urbana, due grandi progetti per cambiare il volto ad una zona nevralgica e centrale della città. Non resta che attendere l’inizio dei lavori che daranno senz’altro un’immagine moderna ed efficiente a Pisa. Ma vediamo, nello specifico, di cosa si tratta. Per quanto riguarda il parco urbano di via Nino Bixio i lavori prevedono la riqualificazione ambientale della zona compresa fra via Battisti e via Nino Bixio, una porzione di circa 19mila metri quadri. I lavori sono stati assegnati alla ditta Panza srl di Capannori (Lucca). È un’opera che fa parte del progetto “Binario 14′” finanziata con i fondi del Bando Periferie per 1.214.400 euro, una parte a carico dello Stato, l’altra del Comune. I lavori andranno avanti per circa circa 8 mesi.

Per quanto riguarda la sistemazione di piazza della Stazione e viale Gramsci si prevede l’inizio dei lavori tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022. Anche questa opera rientra nel progetto del “Binario 14” ed è finanziata con i fondi del Bando Periferie per 2.031.360 euro, a cui si aggiungono 176.640 euro che provengono dagli oneri di urbanizzazione. IN questo caso si prevede il termine dei lavori in un anno e 4 mesi.

Write A Comment