Questo sito contribuisce all'audience de

Andrea Cosimi

Chi lo avrebbe detto che, alla sosta dopo sette giornate, il Pisa sarebbe stato capolista con quattro punti di vantaggio sulla seconda, cinque sulle terze, nove sull’ultimo piazzamento playoff e tredici sulla zona play-out? Unica squadra imbattuta di tutto il campionato cadetto? Miglior difesa con appena quattro reti subite e secondo miglior attacco con quindici reti segnate? Onestamente nessuno, nemmeno il più ottimista.

Invece il Pisa ci ha stupito ed entusiasmato giornata dopo giornata, in un crescendo di solidità e consapevolezza di cui abbiamo avuto l’ennesima conferma anche sabato scorso, al cospetto di una buona Reggina e, forse, con qualcuno dei neroazzurri sotto tono in mezzo al campo: ciò nonostante il Pisa ha saputo soffrire nel momento di maggior pressione dei calabresi per poi chiudere in modo letale il confronto.

Peraltro è presto per fare bilanci, anche se questo primo step lascia spazio ai sogni: trentuno giornate al termine sono ancora tantissime, il livello di questo campionato si è ulteriormente alzato, e dunque è assolutamente prematuro emettere giudizi assoluti o definire quale possa essere il ruolo dei ragazzi di D’Angelo in questa stagione.

Andiamo avanti, giornata dopo giornata, con la crescente convinzione che chiunque ci incontrerà non sarà solo motivato a fare il classico sgambetto alla capolista… immagino piuttosto avversari che dovranno, e lo saranno sicuramente, preoccuparsi di un Pisa tostissimo che sa cosa vuole e come ottenerlo.

Per questo credo che a Crotone siano già nei pensieri, un Crotone ancora a secco di vittorie che sarà determinato a batterci ma dovrà fare molta attenzione a chi ha di fronte.

Adesso dunque salutare pausa per poi ripartire sabato 16 ottobre in Calabria e, a seguire, Pordenone in casa il 24, a Cremona di giovedì 28, di nuovo all’Arena lunedì primo novembre contro l’Ascoli e a Cittadella il sette. Terminato questo ciclo e superato un terzo delle partite complessive sarà a quel punto legittimo sbilanciarsi.

Intanto continuiamo a godere, con la prospettiva di riabbracciare i nostri beniamini il 24 con una capienza finalmente maggiore in attesa che diventi totale, come avviene già da tempo praticamente in tutto il resto d’Europa.

Risultati

Lecce-Monza 3-0
Alessandria-Cosenza 1-0
Frosinone-Cittadella 0-1
Crotone-Ascoli 2-2
Cremonese-Ternana 2-0
Pisa-Reggina 2-0
Spal-Parma 2-2
Brescia-Como 2-4
Pordenone-Vicenza 2-4
Benevento-Perugia 0-0

Classifica

Pisa 19 punti
Cremonese 15
Brescia, Lecce 14
Ascoli 13
Benevento, Cittadella 12
Frosinone, Perugia, Reggina, Cosenza 10
Parma, Monza 9
Spal 8
Ternana 7
Como 6
Crotone, Alessandria 4
Vicenza 3
Pordenone 1

Prossimo turno

Pordenone-Ternana
Ascoli-Lecce
Crotone-Pisa
Vicenza-Reggina
Cosenza-Frosinone
Perugia-Brescia
Como-Alessandria
Cremonese-Benevento
Parma-Monza
Cittadella-Spal

 

Foto: Gabriele Masotti

Write A Comment