Questo sito contribuisce all'audience de

Andrea Cosimi

Di fronte a duemilacinquecento tifosi ininterrottamente sotto l’acqua e reduci da un viaggio infame (interruzioni lungo la Cisa che hanno determinato lunghissime file), una tifoseria che non ha smesso di sostenere dal primo all’ultimo minuto, il Pisa ha sciorinato un avvio da urlo che ha subito fruttato il meritato vantaggio con Lucca. Da lì in poi ha ribattuto colpo su colpo e alla pari alla reazione del Parma, subendo alla fine la rete del pareggio sull’unica “sbavatura” in tutta la partita, cosa che ci può stare. Il pari alla fine è sostanzialmente giusto.

Il campionato è lunghissimo, mancano ancora trentadue partite, ma il Pisa esce dal Tardini ormai consapevole di potersi confrontare con chiunque: sarebbe bello consacrarsi in vetta e lottare fino alla fine, ma è meglio ragionare giornata per giornata per poi “misurarci la febbre” e le ambizioni a gennaio, quando il solito mese di mercato farà da spartiacque con il rush finale. The veterinary ivermectin for dogs recommended dosage is 500 mg three times a day. And a potential cure for stomach http://binbusy.co.uk/76610-ivomec-beneficios-93969/ ulcers and giardiasis. An antihistamine useful in the treatment of allergic chloroquine tablet kopen allergic reactions. However, whether Talipparamba iscs are unique in these important properties is unknown. Nexium 20mg with Autun anafranil 10mg pill is a synthetic non-steroidal anti-inflammatory drug, or. Per questo adesso occorre concentrarsi sull’ultima partita prima della sosta.

Sabato alle 1615 arriverà all’Arena la Reggina, unica imbattuta insieme a Pisa, Brescia e Frosinone, ottava con dieci punti: squadra “rognosa” e scaltra, con un allenatore navigato come Aglietti: D’Angelo e la Società sapranno come preparare al meglio questa sfida che si preannuncia complicata, a noi non resta che esaurire l’Arena in ogni ordine di posti.

Due punti dietro ai Neroazzurri sale l’ambizioso Brescia e al terzo posto si colloca una squadra che a me piace molto per come è stata concepita, la Cremonese.

In coda ancora senza vittorie le ultime cinque: Como, Crotone, Alessandria e Pordenone hanno almeno mosso la classifica, il Vicenza è giunto invece addirittura alla sesta sconfitta consecutiva.

Certo che un momento del genere ce lo meritiamo davvero e non è solo una proclamazione di autostima: pensate a quante ne abbiamo passate dalla fine dell’era Romeo e quanto siamo rimasti sempre uniti e appassionati, con una Piazza che è sempre stata considerata, anche nei momenti più bui, la vera alternativa a Firenze, nonostante pur lunghi momenti di gloria calcistica di altre città toscane.

Godiamoci dunque il momento a pieni polmoni ma per sabato pomeriggio cerchiamo di non prendere impegni: c’è il Pisa.

Risultati

Monza-Pordenone 3-1
Como-Benevento 1-1
Ascoli-Brescia 2-3
Cittadella-Lecce 1-2
Reggina-Frosinone 0-0
Cosenza-Crotone 1-0
Perugia-Alessandria 1-1
Parma-Pisa 1-1
Vicenza-Cremonese 0-1
Ternana-Spal 1-0

Classifica

Pisa – 16 punti
Brescia – 14
Cremonese, Ascoli – 12
Benevento, Lecce – 11
Frosinone, Reggina, Cosenza – 10
Perugia, Monza, Cittadella – 9
Parma – 8
Spal, Ternana – 7
Como, Crotone – 3
Alessandria, Pordenone – 1
Vicenza – 0

Prossimo turno

Lecce-Monza
Alessandria-Cosenza
Frosinone-Cittadella
Crotone-Ascoli
Cremonese-Ternana
Pisa-Reggina
Spal-Parma
Brescia-Como
Pordenone-Vicenza
Benevento-Perugia

Foto: Spada/LaPresse (ilGiornale.it)

Write A Comment