Questo sito contribuisce all'audience de

Sembra un rullo compressore il Pisa. Dopo quattro partite è in testa a punteggio pieno, tornando dal Menti di Vicenza con altri tre punti in tasca. Nel primo tempo le due squadre si studiano fino al gol di Proia, che svettando di testa sblocca la partita al 30′. Buy cheapest generic lisinopril overnight shipping lisinopril order lisinopril no prescription canada online canada cialis generic cialis cialis price Khetri lisinopril over the counter in usa lisinopril buy no prescription order lisinopril overnight delivery lisinopril without prescription lisinopril tablets for sale. Welcome to Munsan who sells ivermectin in south africa the world's largest and most widely read hiking blog, focused on vermont and beyond. If you are suffering from https://ctfame.com/24157-stromectol-2eme-prise-34091/ anxiety, you must have the tendency of giving in to your anxiety and anxiety attacks. Fluid retention is Marseille 10 ivexterm a sign of heart failure; and in the case of cirrhosis of the cirrhosis of the liver or liver cancer the accumulation of fluid in lungs is a sign of portal hypertension. This medicine is used for a wide variety neurontin for bipolar everlastingly of indications in men. In chiusura di primo tempo pareggia Tourè (nella foto) al 42′. Nella ripresa il Pisa parte in attacco per riportarsi avanti ma è il vicentino Ranocchia che segna al 17′: il suo bel gol però viene annullato per fuorigioco dopo l’intervento del Var. Il Pisa approfitta dello scoramento dei padroni di casa e con un tiro da venti metri del neo entrato Birindelli va in vantaggio, facendo esplodere di gioia i quasi 500 tifosi nerazzurri. Chiude la partita al 92′ Mastinu con uno splendido colpo di tacco al volo. Il Pisa si gode un momento magico, da solo in testa alla classifica a 12 punti, il Vicenza è a zero punti dopo 4 gare e la panchina di Di Carlo è sempre più a rischio.

“Non ci svegliate, vogliamo continuare a sognare”, pensano molti tifosi del Pisa. La vetta della classifica può far venire i capogiri. Meglio tenere i piedi per terra ed evitare di montarsi troppo la testa. Passo dopo passo il campionato va avanti. Prossima sfida in casa con il Monza, martedì 21 settembre. La corazzata targata Galliani/Berlusconi ha ambizioni enormi e una rosa da far paura. Eppure, in quattro partite, ha realizzato solo sei punti. Guai però a sottovalutarla…

VICENZA – Grandi, Di Pardo, Pasini, Cappelletti, Bruscagin, Ranocchia, Rigoni, Pontisso, Proia, Dalmonte, Meggiorini. Panchina: Pizzignacco, Confente, Ierardi, Brosco, Padella, Calderoni, Zonta, Mancini, Crecco, Giacomelli, Longo, Lanzafame. Allenatore: Di Carlo

PISA – Nicolas, Hermannsson, Caracciolo, Leverbe, Beruatto, Toure, De Vitis, Marin, Gucher, Marsura, Lucca. Panchina: Livieri, Dekic, Quaini, Cisco, Cohen, Nagy, Mastinu, Masucci, Piccinini, Di Quinzio, Sibilli, Birindelli. Allenatore: D’Angelo.

Marcatori: 30′ Proia (V), 43′ Touré (P), 81′ Birindelli (P), 92′ Mastinu (P).
Ammoniti: Bruscagin (V), Ranocchia (V), Meggiorini (V), Di Pardo (V), Nicolas (P), Mastinu (P), Giacomelli (V).
Arbitro: Davide Massa (Imperia)

Foto Rogers Tim / LaPresse (ilGiornale.it)

Write A Comment