Questo sito contribuisce all'audience de

Francesco Fasulo

Pochi istanti prima del gol di Lucca il telecronista di Sky sentenzia: “Continua a spingere il Livorno”. Il lapsus dei lapsus. Chissenefrega, qualche anno fa avremmo fatto una guerra santa, oggi ci fa sorridere. Abbiamo vinto a Terni con l’autorevolezza di chi sa quello che vale. Niente braccino. Lettura serena durante tutta la partita. Le fere subiscono la terza sconfitta, pagano lo scotto del salto di categoria.

L’alieno di Moncalieri segna, picchia, le prende, segna, fa segnare in un casino di emozioni nerazzurre. È l’Haaland italiano? Tra chi è incapace di sognare e chi sogna già io mi siedo in riva al fosso perché sto bene lì a godermi questo momento di felicità che forse i più attenti avevano già previsto. E “se un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso” (Nelson Mandela) noi dobbiamo sognare con tutte le nostre forze.

Per quelli che parlano di mancanza di gioco dico che mancano 36 punti alla salvezza matematica. Ce la faremo! Bona Ugo. Forza Pisa.

Foto: Roberto Settonce/Andrea Pomponi/LaPresse (ilGiornale.it)

– – – – –

TERNANA – Iannarilli; Ghiringhelli (59′ Partipilo), Sorensen, Boben, Martella (68′ Celli); Palumbo, Salzano; Furlan (74′ Peralta), Falletti (59′ Paghera), Mazzocchi; Donnarumma (59′ Pettinari). Allenatore: Lucarelli

PISA – Nicolas; Birindelli, Leverbe, Caracciolo, Beruatto (70′ Hermannsson); Tourè, Marin, De Vitis (87′ Nagy); Gucher (70′ Sibilli); Marsura (79′ Cohen), Lucca (87′ Masucci). Allenatore: D’Angelo

Marcatori: 9′ De Vitis (P), 30′ Donnarumma (T) rig., 32′ Sorensen (T) autorete, 57′ Lucca (P), 85′ Cohen (P)

Ammoniti: Ghiringhelli (T), Gucher (P), Sorensen (T), Leverbe (P)

Arbitro: Fabio Maresca (Napoli)

Write A Comment