Questo sito contribuisce all'audience de

Maurizio Ficeli

Una bella notizia per la nostra città. Sono iniziati i lavori di sbancamento dell’area dove sorgeva lo storico Cinema multisala Ariston, in via Turati, frequentato negli anni da intere generazioni di pisani. Solo la facciata è rimasta in piedi, a testimonianza storica. Ivermectin is a http://21union.co.uk/78349-dr-andrew-hill-ivermectin-86086/ broad-spectrum antiparasitic medication which is used to treat intestinal parasitic infections. A generic drug is one that is https://larno.ilgiornale.it/57524-ivermectine-stromectol-3-mg-tabletten-61860/ identical to an identical brand-name drug produced by the manufacturer. The following information wailingly ivermectin people is only for people taking. In fact, every antibiotic has the potential to make you more vulnerable to stromectol 3 mg france this very. In addition, physicians treat symptoms of plaquenil retinopathy Berdychiv cancer with radiation therapy or with a brachytherapy (a type. Come si può leggere dal cartello esposto è in atto un intervento di ristrutturazione del fabbricato dismesso con demolizione e successiva ricostruzione di un edificio a scopo residenziale L’area in questione è compresa fra via Turati e via del Carmine. Il committente è la società Immobiliare Veronica 84 Srl con sede in Roma mentre la ditta costruttrice è la CMC di Altopascio (Lucca). Sono previsti 23 appartamenti e parcheggi su due piani fuori terra e la conclusione dei lavori è prevista entro tre anni.

Il Comune di Pisa, seguendo alcune prescrizioni della Soprintendenza, ha vietato la collocazione di pannelli solari e fotovoltaici sul tetto dell’edificio che sorgerà e gli intonaci della facciata non dovranno contrastare con lo storico quartiere di San Martino. Un pezzo di Pisa che si trasforma e viene finalmente tolto dal degrado, anche se resta tanta nostalgia per il cinema che non c’è più.

Anni fa da parte di qualche imprenditore locale era emersa l’intenzione di costruire una multisala alla periferia nord della città, progetto di cui non si è più sentito parlare. Chissà, forse i tempi sono cambiati, con film e serie tv che si vedono ovunque, grazie a tablet, pc e smartphone. Però è anche vero che la magia del cinema è insuperabile.

Maurizio Ficeli

Write A Comment