Questo sito contribuisce all'audience de

Maurizio Ficeli

Continua il giro fra i monumenti della nostra bella Pisa, al fine di segnalare cose da sistemare e da restaurare. Stavolta il nostro occhio è caduto nella zona di Porta a Mare, e precisamente nella zona di Largo Marinai d’Italia, dove possiamo ammirare la stupenda Porta Stampace delle mura urbane, restaurata anni fa, insieme a tutta la zona, compreso il “Sostegno”. E fin qui nulla da eccepire se non che appena oltrepassata la porta, sul lato destro, vi è una delimitazione in legno con dei graffiti e una porticina chiusa da un lucchetto, ed all’interno si intravede erba alta ed un senso di abbandono, mentre sarebbe bello poter fruire appieno di questo pezzo di mura medievali pisane.Inoltre il vialetto oltre la stessa porta, che conduce verso via Nino Bixio, è degradato e privo di una illuminazione adeguata, con tutto ciò che ne può conseguire.

Il manufatto in legno con erbacce e degrado

Premesso che è stato fatto tanto, in questi anni, per la valorizzazione delle mura urbane che, occorre sottolineare, sono molto più antiche di quelle di Lucca, dispiace però dover constatare questo “buco nero” che è un classico pugno in un occhio. Siamo pertanto a chiedere a chi di competenza se ci sono progetti di intervento in tempi ragionevoli per risolvere queste situazioni di degrado che non fanno certo onore al decoro della nostra città. Anche perché, com’è noto, degrado richiama degrado. Attendiamo fiduciosi risposte precise e concrete dagli enti preposti.

Maurizio Ficeli

Il vialetto che porta in via Nino Bixio degradato e scarsamente illuminato la sera
Il “Sostegno” di Porta a Mare restaurato alcuni anni fa

Foto in alto: la porta delle Mura di Stampace

1 Comment

  1. è assolutamente vero tanto è stato fatto,ma tanto è da fare,per una città,che prova ha essere ha misura,di ospitalità,di cura,del paesaggio.ma hai me,il degrado e l’incuria,si manifestano di continuo,basta farci un giro di giornoe di notte,soluzioni?personalmente non sono in grado,ma resta augurio,che si possa fare sempre un passo in avanti,nel cercare di migliorare,la lotta è difficile,contro incuria e una sfiducia,che porta ha un fregarsene di regole e rispetto,solo divieti e difficoltà,ecco le due forze che si contrappongono,le regole sovrastano,la libertà,con questo ringrazio per opportunità che mi è stata data di porre un mio pensiero,saluto con cordialità,chi eventualmente prenderà visione di queste mie riflessioni,mi scuso per un eventuale,dissentire dalle mie idee,rinnovo augurio di un buon lavoro e un agosto di mare e relax.

Reply To Walter Baldini Cancel Reply