Questo sito contribuisce all'audience de

Magari non ce ne rendiamo conto, ma molte delle parole che noi toscani usiamo ogni giorno sono del tutto incomprensibili a chi non è nato e cresciuto dalle nostre parti. A parte causare incomprensioni con i foresti, la cosa più curiosa è che gran parte di noi toscani non ha la più pallida idea di come siano nate queste parole. Ascolta la storia. Molte delle loro origini sono davvero interessanti. Per questo abbiamo deciso di parlarvi di dieci di queste espressioni tipicamente toscane, della loro storia e dei mille modi di dire a loro collegate.

Perché una persona poco vispa viene definita un bischero? Da dove viene la parola ghiozzo? Cos’è un grullo? Perché da noi la scopa è chiamata granata? Sapevate che il termine bucaiolo fino a non molti decenni fa non era affatto un insulto? Avete una parola toscana che non ha equivalenti in italiano che vi piace? C’è un termine usato solo dalle vostre parti che meriterebbe di essere conosciuto? Fatecelo sapere partecipando alla conversazione sui nostri profili social:
Facebook: https://www.facebook.com/larno.it
Twitter: @arno_it / @WhatsupTuscany

Write A Comment