Questo sito contribuisce all'audience de

Una serata tra ragazzi finita in una violenza di gruppo si sarebbe consumata, a Siena, tra il 30 e il 31 maggio. Vittima una ventenne, che ha sporto denuncia. Dopo qualche giorno il gip ha emesso l’ordinanza di arresto per tre giovani, di 21, 23 e 24 anni (i tre sono ai domiciliari). Con loro avrebbe partecipato anche un diciassettenne, che risulta indagato. Tra i giovani rimasti coinvolti in questa brutta storia vi sarebbero anche due calciatori, uno noto, l’altro che milita nelle giovanili di una squadra di Serie A. Gli arresti sono scattati all’alba di martedì, con perquisizioni nelle abitazioni e il sequestro dei telefoni cellulari. Gli inquirenti sperano, così, di recuperare informazioni utili all’inchiesta: scambi di messaggi e magari foto o video compromettenti.

Secondo quanto trapelato sino ad ora la serata comincia con una normalissima cena. Dopo uno scambio di messaggi la giovane, insieme ad alcune amiche, raggiunge l’appartamento di un ragazzo (che non risulta indagato) dove è stata organizzata una festa. Un po’ di musica, qualche drink, chiacchiere, accompagnano la serata tra giovani, una decina di persone o poco più. A notte fonda la violenza sessuale, stando alla denuncia della ragazza.

Tramite il proprio avvocato uno dei giovani accusati nega ogni addebito: “Il mio assistito – dice a La Nazione l’avvocato Duccio Panti – nega assolutamente la versione dei fatti contenuta nell’ordinanza. È rimasto scioccato. Si è trattato di una festa fra amici, uomini e donne, c’erano anche coppie. Non ha mai avuto sentore di violenze”.

Le perquisizioni sono state effettuate in provincia di Siena, dove risiedono gli indagati, e in una località della Sicilia, dove il calciatore si trovava in vacanza. Sul diciassettenne indaga la procura dei minori. Non resta che attendere lo sviluppo dell’inchiesta. Per la ragazza che ha sporto denuncia è stato attivato il protocollo “Codice Rosso” che ne assicura la protezione.

2 Comments

  1. Ma solo per noi esiste il massimo di persone da invitare a casa? Si attivino anche i vigili per le multe

  2. dr.Strange Reply

    ci sono ancora troppi soldi in giro, ma la miseria arriverà anche per questi cialtroni che non è possibile definire uomini. andare in quattro con una ragazza che ha, evidentemente, bevuto è violenza carnale. il resto sono chiacchiere da avvocati

Write A Comment