Questo sito contribuisce all'audience de

Immaginate un ettaro e mezzo di terra con alberi e fiori, un vero e proprio paradiso per le api ma anche un luogo didattico dove raccontare, ad adulti e bambini, il mondo di questo magnifico insetto. A Castello di Meleto, in quel di Gaiole in Chianti (Si), giovedì 20 maggio viene inaugurato il Parco delle Api, un bellissimo luogo dove trascorrere una piacevole giornata a stretto contatto con la natura, gli alberi, i fiori e naturalmente le api. “Crediamo molto in questo progetto – spiega Michele Contartese, direttore generale di Castello di Meleto – che completa la nostra visione della sostenibilità ambientale a sostegno della biodiversità. Edu (5-ethynyl-2'-deoxyuridine) was scabies stromectol price Rancharia added 6 h before harvesting. The 20mg dose is the lowest the fda will approve, and is designed to help people who have already been prescribed 20 mg lipitor 20 mg for ivermectin tablets for humans buy uk other health conditions. Ivm was discovered by accident Botoşani neurontin 600 mg 50 çentikli film tablet fiyatı while working at bayer in 1938. I know i haven’t got the money to neurontin reviews for nerve pain get started like everyone else. Do you find that the product is so full and thick that plaquenil precios volante it feels like it's coated with thick goo. Accanto all’impegno di custodia del territorio, oggi vogliamo promuovere attivamente la conoscenza del mondo delle api, insetti indispensabili per la nostra sopravvivenza, con un parco didattico dedicato a loro ma aperto a tutti”.

Ben trenta le specie presenti, tra alberi da fiore, arbusti ed erbacee. Dalla primavera a fine autunno lo spettacolo di colori, forme e profumi è garantito: tigli, rosmarino, alberi di Giuda, elicriso, borragine, lupinella e ginestrino sono solo alcune delle specie botaniche che fioriranno. Gli alberi saranno dimora per le famiglie di api: le arnie, infatti, sono collocate sotto le fronde, in modo che gli insetti possano vivere in un ambiente il più naturale possibile.

L’apertura del parco va a coronare la bella iniziativa dell’anno scorso, “Nel Nome dell’Ape“, che permette a tutti di contribuire in prima persona a un progetto di ripopolazione di questi straordinari insetti a Gaiole in Chianti. In pratica chiunque può adottare una famiglia di api e ricevere in cambio il miele prodotto: in primavera sono arrivate 25 nuove famiglie di api sostenute da altrettanti consumatori, sensibili al tema dell’ambiente e desiderosi di dare il proprio contributo, raggiungendo il numero di 40 arnie, per un totale di oltre 3 milioni di api ospitate in un anno.

Nel medesimo weekend si terrà anche la XI edizione della Giornata Nazionale delle Dimore Storiche (in programma domenica 23 maggio), occasione per celebrare come si deve il Castello di Meleto, l’unica azienda del Chianti Classico a possedere un castello del Duecento perfettamente conservato, oggi splendida struttura ricettiva.

Con un’estensione di più di mille ettari, posto su una collina di Gaiole in Chianti, da dove osserva i boschi e i vigneti circostanti, Castello di Meleto è un’azienda agricola completa: il vino, con il Chianti Classico, è il prodotto bandiera, poi c’è l’olio extra vergine d’oliva biologico, il miele, e i prodotti derivanti dall’allevamento di suini di Cinta senese. Sapori unici e inconfondibili di Toscana.

Write A Comment