Questo sito contribuisce all'audience de

Andrea Cosimi

In vantaggio 2-1 ed in superiorità numerica dal 56° minuto grazie ad una percussione dell’ottimo Marin, che aveva comportato l’espulsione di Barison, il Pisa ieri aveva creato (e a disposizione) tutte le premesse per portare a casa i tre punti. Al fischio finale ci dobbiamo invece accontentare di un pareggio che, per come é maturato, é la sintesi dei difetti sui quali dovremo andare ad intervenire per migliorare in futuro. Dispiace, ma addirittura tra i migliori va inserito d’obbligo Gori, autore di almeno due parate tra cui quella nel finale su Ciurria, a blindare persino il pareggio, nonostante l’uomo in più. Se arbitraggi infelici e lesivi sono stati purtroppo ricorrenti per i Neroazzurri in questo campionato, ieri certo nulla possiamo dire in tal senso.

Se incertezze nella fase difensiva e palle perse sulla tre quarti erano state troppe prima della trasferta contro il Pordenone, anche ieri ne abbiamo avuto l’amara conferma, 48 reti subite non possono essere solo frutto del caso e della sfortuna, sono troppe. Il Pisa sale dunque a 44 punti, appaiato al Brescia ed in posizione di tranquillità, con quella Salvezza in pugno di cui ho parlato all’indomani della bella vittoria sul Cosenza.

Nelle ultime quattro partite – a Frosinone il primo maggio, tre giorni dopo in casa con il Venezia, ulteriori tre giorni dopo a Brescia per poi chiudere lunedí 10 maggio all’Arena con l’Entella – sarà sufficiente mantenere un distacco di almeno cinque punti dalla quart’ultima posizione.

Eh già, tra appena due settimane il campionato sarà terminato e ci potrà essere tutto il tempo per programmare un inevitabile e necessario step di crescita per puntare veramente in alto dopo trenta anni di assenza dalla serie A, una Piazza come Pisa ha diritto di pensare in grande.

Recuperi (27 aprile)

Empoli-Chievo
Pescara-Entella

Prossimo turno

Cosenza-Pescara
Salernitana-Monza
Brescia-Spal
Cremonese-Reggina
Frosinone-Pisa
Reggiana-Pordenone
Ascoli-Empoli
Entella-Vicenza
Venezia-Chievo
Lecce-Cittadella

Classifica

66 -Empoli
61 -Lecce
60 -Salernitana
55 -Monza
53 -Venezia
50 -Cittadella e Spal
48 -Chievo
47 -Reggina
44 -Brescia e Pisa
43 -Cremonese
41 -Pordenone e Vicenza
40 -Frosinone
37 -Ascoli
32 -Cosenza
31 -Reggiana
28 -Pescara
22 -Entella

 

Foto Antonio Ros/LaPresse (ilGiornale.it)

Write A Comment