Questo sito contribuisce all'audience de

Allo stadio Via Del Mare finisce 2-2 la sfida tra Lecce ed Empoli, con i toscani beffati negli ultimi dieci minuti ma nonostante l’amaro in bocca giallorossi ancora in vetta alla classifica di Serie B, a +4 dalla seconda (Salernitana). L’undici di Dionisi si porta in vantaggio 2-0 grazie alle reti di Haas al 33′ del primo tempo e di La Mantia al 2′ della ripresa, ma nel finale i salentini con una grande prova di orgoglio riacciuffano il pari  con i gol di Mancosu al 34′ e di Rodriguez al 45′.

È un pareggio beffardo per l’Empoli, che per tre quarti della gara ha davvero dominato. Ma va dato merito alla squadra di Eugenio Corini di averci creduto fino alla fine e di essersi risvegliato dal torpore nel finale. La squadra di Dionisi però è campione d’inverno, con discreto vantaggio sulle inseguitrici, e può guardare al futuro con fiducia.

Che si può dire a bocce ferme: un pari a Lecce ci può stare, i giallorossi sono un’ottima squadra che, nonostante qualche scivolone, hanno ambizioni importanti. L’amarezza resta per il fatto che non è la prima volta che l’Empoli subisce reti nel finale, e sicuramente un vantaggio di due gol poteva essere gestito meglio. Ora due incontri impegnativi per gli azzurri, con il Frosinone e la corazzata Monza.

 

Foto: Giovanni Evangelista/LaPresse (ilGiornale.it)

Write A Comment