Questo sito contribuisce all'audience de

È online il sito 700dantefirenze.it, col calendario di appuntamenti organizzati nel 2021 per celebrare il Sommo poeta nel 700° anniversario della sua morte. La città dove nacque lo ricorda con un anno intero di eventi. Oltre trenta istituzioni fiorentine racconteranno la storia di Dante in un ricco programma che prevede conferenze, giornate di studi, eventi e mostre aperte al grande pubblico. Aggiornamenti quotidiani si potranno trovare sulla pagina Facebook @700dantefirenze. “Avremo numerosi appuntamenti di tutte le discipline artistiche e culturali e grazie a questo sito internet unico potremo essere sempre aggiornati su quello che c’è da seguire”, anticipa l’assessore comunale alla Cultura, Tommaso Sacchi, che è anche presidente del comitato organizzatore. “Siamo certi che il 2021 sarà davvero un anno della rinascita per la cultura e siamo felici di ricominciare proprio dal padre della nostra lingua”.

Per cercare di rendere al meglio la poliedricità del personaggio, e per tracciarne un percorso che sia letterario, politico, ma anche storico e biografico, il comitato organizzatore è composto da numerosi enti, istituzioni e associazioni: Comune di Firenze, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Università degli Studi di Firenze, Gallerie degli Uffizi, Fondazione Strozzi, Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Biblioteca Mediceo-Laurenziana, Biblioteca Riccardiana, Archivio di Stato di Firenze, Teatro Nazionale della Toscana, Fondazione Teatro del Maggio Fiorentino, Istituto nazionale studi del Rinascimento, Società Dantesca Italiana, Accademia delle Arti del Disegno, Accademia della Crusca, Opera di Santa Croce, Opera di Santa Maria Novella, Museo Galileo, Società Dante Alighieri – Comitato di Firenze, Musei del Bargello, Unione Fiorentina – Museo Casa di Dante, Accademia Toscana di Scienze e Lettere ‘La Colombarià, Opera del Duomo, British Institute, Istituto Francese, Villa I Tatti, Accademia di Belle Arti di Firenze, Fondazione Franco Zeffirelli Onlus, Museo dell’Accademia, Fondazione Cassa di Risparmio e Opera Medicea Laurenziana.

Il Museo Casa di Dante di Firenze, grazie a Ett, industria digitale creativa, dà a tutti la possibilità di visitare le proprie stanze grazie a un’innovativa tecnologia che consente di camminare virtualmente all’interno delle sale espositive. Il virtual tour è fruibile gratuitamente da desktop, smartphone, tablet e visori per la realtà virtuale. La tecnologia utilizzata mantiene intatto il senso di prospettiva e consente l’interazione tra il luogo digitale in 3D e l’utente attraverso gli hotspot, veri e propri punti di contatto, caratterizzati da indicazioni grafiche o testuali, che possono essere attivati dall’utente in modo semplice e intuitivo. La visita è fruibile sia in lingua italiana sia in lingua inglese.

Write A Comment