Questo sito contribuisce all'audience de

Gran bella prova di Hurrà, il Platu 25 di Matteo Ridi al Campionato Italiano 2020 Platu 25 che si è svolto ad Anzio dal 16 al 20 settembre, organizzato dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo in collaborazione col Circolo della Vela di Roma e di Anzio Tirrena sotto l’autorità della Federazione Italiana Vela. Hurrà ha conquistato il titolo di Campione Italiano nella categoria Corinthian (senza professionisti della vela a bordo), secondo assoluto in classifica generale. Ottimo risultato per l’imbarcazione che difende i colori dello Yacht Club Montecatini e che regata nelle acque pisane da molti anni, con il timoniere pisano Simone Mancini, coadiuvato da un equipaggio tutto toscano formato da Matteo Ridi, armatore e prodiere, Enrico Dho, tailer, Guglielmo Frangi, tailer, Pietro Frangi, tattico/tailer e Fabrizio Tonioli, centrale. Enrico Dho ha partecipato solamente alla prima giornata di regate ed è stato sostituito brillantemente da Pietro Frangi.

“Sono state undici regate molto combattute, caratterizzate nei primi tre giorni,da condizioni di vento leggero (6-8 nodi) – ci racconta Mancini raggiunto al telefono durante il rientro a Pisa – con una flotta di 13 imbarcazioni sempre compatta e passaggi alle boe del percorso molto affollati. Nell’ultima giornata, domenica 20 settembre, è entrato un vento da sud/sud ovest intorno ai 15 nodi che ha reso le prove disputate più frizzanti, evidenziando ancora di più le capacità dell’equipaggio e della barca che ha sempre avuto buone velocità anche con vento leggero”.

Il risultato è maturato anche grazie a un’ottima gestione delle regate e alle due vittorie di giornata. Meritato il primo posto assoluto, con una giornata di anticipo, di Euz II Villa Schinosa di Francesco Lanera (Cv Bari), che ha dovuto combattere per avere ragione dell’ottimo equipaggio toscano. Ora Hurrà e la flotta dei Platu 25 sono attesi alle prove del Campionato Invernale che inizierà il prossimo 17 ottobre sempre partendo dal Porto di Pisa.

Andrea Bartelloni

Write A Comment