Questo sito contribuisce all'audience de

In un comizio a Orbetello (Grosseto) il leader della Lega Matteo Salvini assicura che “delle elezioni di settembre in Toscana se ne parlerà in Italia e in tutto il mondo”. Crede nella possibilità concreta di dare una spallata alla roccaforte rossa l’ex ministro dell’Interno. E crede molto nella sua candidata, Susanna Ceccardi: “È una ragazza che stava tranquilla a Bruxelles, quando la gente le ha chiesto di mettersi a disposizione della sua terra, ha mollato Bruxelles e si è messa a disposizione”.

Salvini si sofferma poi su un dettaglio storico-anagrafico: “Quando Susanna andava all’asilo il suo avversario Giani già faceva politica. Ho visto un manifesto di Giani del 1989: io andavo al liceo, c’era il muro di Berlino e il Milan vinceva ancora qualcosa… in quel manifesto, Giani per farsi eleggere prometteva un aeroporto a Firenze. Sapete cosa promette oggi Giani? Un nuovo aeroporto a Firenze…”.

“Vi chiedo in questi 24 giorni di contaminare di entusiasmo, di gioia, di futuro e di sorriso – prosegue il leader della Lega – perché per la prima volta ogni voto conta: ogni donna e ogni uomo, da Grosseto a Massa, da Firenze a Siena, ognuno di voi può scrivere una pagina di storia. E se va come l’aria mi fa sentire che possa andare, delle elezioni del 20 settembre in Toscana non si parlerà in Toscana, ma se ne parlerà in Italia e nel mondo per i prossimi 50 anni. In Toscana – prosegue Salvini- non saranno solo elezioni regionali, vista da fuori è una cosa straordinaria, perché per 50 le elezioni in Toscana si facevano, ma erano come il campionato di calcio con la Juve, cominciavi ma sapevi già come andava a finire. Il 20 settembre per la prima volta in 50 anni il centrodestra ha un candidato unico, una squadra unica, un programma unico, invece di là litigano”.

Salvini si concede anche una parentesi di ironia. “Sono preoccupato, non c’è neanche un contestatore. Faccio appello, a me mancano; mi urlano fascista, razzista, cantano bella ciao. Fate un applauso non ci sono più i contestatori di una volta, non ci sono più i comunisti di una volta. Oggi (ieri, ndr) ad Albano Laziale, la stretta di mano più bella l’ho avuta da un signore che mi ha detto: ‘Mai avrei pensato di votare Lega, perché vengo da una famiglia operaia. Ma a questo giro voto Lega’. Noi abbiamo bisogno di questo: poca ideologia e tante idee, sorrisi e futuro”.

 

Foto: Matteo Salvini (Facebook)

18 Comments

  1. lotenzo van perg Reply

    bah..detto da uno che aveva promesso 600.00 eimpatri ..nel primo anno…e ne fece meno dei suoi predecessori..conti alla mano..diventa la barzelletta della lumaca e del bue…

    • ti sfugge la piccola differenza che uno ha promesso 600000 rimpatri provandoci per un anno con la magistratura schierata a bocciare qualsiasi decisione con mille ricorsi e con mezza maggioranza e tutta l’opposizione contro a manifestare e sostenere gli scafisti, mentre l’altro con il suo partito ha governato comune provincia e regione per 31 anni da quel manifesto e NON HA FATTO NIENTE di quello promesso

      • lotenzo van perg Reply

        quella del volevo ma mon me l’hanno lasciato fare..l’ha esaurita il berluska..riprovaci..sarai piu’ fortunato

          • lotenzo van perg

            poco da piacere…sono olandese..e quel van fa parte del kio cognome,,riprovaci..untorello

    • @lorenzo e se li avesse trasferiti tutti i 600mila e più? Cos’altro non andava bene per te. Tu vuoi l’impossibile, te lo dico io. Su 1000 cose ne avesse fatto 999 per quell’uno lo avresti messo in croce. Se il Pd su 1000 non ne avrebbe fatte 999 saresti contento solo per quell’uno che gli è riuscito bene. E vediamo per quell’uno, vediamo un po’, la carcerazione di Salvini? La sua uscita dal mondo politico? E sì non centra tutto il resto anche se l’l’Italia andrebbe in malora. Ma va bene così, del tuo pensiero non ce ne frega niente. Spero che non ce ne siano tanti come te.

      • lotenzo van perg Reply

        no no mi andava benissimo..chi promette ..qualsiasi sia il partito che rappresenta..deve mantenere….troppo facile captare voti..poi non compiere niente del promesso..addossando la colpa “agli altri”…e poi vi lamentate!!! ma se siete voi a prolungare questo tipo dio politica..ingozzando qualsiasi bufala vi raccontino..da destra..sinistra e centro..

      • lotenzo van perg Reply

        dimemticavo..impara l’uso dei condizionali e dei congiuntivi…poi ripassa..devi essere un toscano “acquisito”…lololololol

  2. Sebastiano Reply

    Certo! Peccato che qualunque cosa Salvini dicesse o facesse , ci foste voi a silurarlo con qualsiasi cosa per di mettergli i bastoni tra le ruote, vero? Esattamente come avete fatto con Berlusconi! Vergognatevi.

    • lotenzo van perg Reply

      quella del volevo..ma non me l’hanno lasciato fare..l’ha esaurita il berluska…riprovaci sarai piu’ fortunato

  3. Peccato che ovunque si scriva sta questo lorenzo van…certa gente dovrebbe scrivere nel paese dove risiede e del quale conosce la politica locale e l’andazzo della vita giornaliera, meglio riuscirebbero i suoi lazzi in loco, qui è fuori contesto, isolato e meschino. Ma nonostante le sue invettive, Salvini lo sbalordirà quando porterà questo paese nuovamente all’ordine e al rispetto di altri paesi come uno di quelli, dove questo tale risiede: olanda o portogallo, dato scrive non sa manco lui dove si trova.

    • lotenzo van perg Reply

      vorresti mandarmi al confino..o in siberia…vero? le voci fuori dal coro devono essere eliminate…ma sempre “democraticamente”.. e poi a te …che cale dove sono..come vivo e cosa faccio.??ti sto forse chiedendo io se vivi a tiransa o a budapest?? stai a sbirciare dal buco della serratura? cosa ha a che vedere l’argomento..e il mio commento..con chi sono io? rispondi nel merito ..fasciocomunista…..alla siberia c’e’ ancora tempo

      • machiavelli Reply

        caro mio, dimmi cosa hanno fatto i tuoi compari: hanno tentato di venderci all’urss, in cambio di rubli, ma non ci sono riusciti, in compenso grazie a prodi ci hanno venduto all’europa in cambio di euri si euri al plurale, sono regolarmente i tuoi compari a dare del fascista chi non la pensa come loro, sono sempre i tuoi compari che ci vogliono ridurre a campo profughi e lazzareto d’europa, i toscani sono fino ad oggi dei babbei visto che sono oltre 75 anni che credono alle panzane che gli racontano i loro sindaci e governatori, magari si svegliano, certo che se dopo 31 anni l’aeroporto non c’è ci sarà un motivo, non fa comodo a qualcuno, ovviamene appartenente alla parrocchia o bottega di chi la promette, quindi prometti pure tanto non si fa.

        • lotenzo van perg Reply

          infangare un nome come Machiavelli con una zuppa di luoghi comuni…infarcita di “compagno” ..caro camerata ..e’ una cosa indegna pure per un fascio adoratore come te..e che ci fai con l’aeroporto..quando hai quello di PISA.. al quale io sbarco regolarmente..e uno a BOLOGNA…??? se l’ha promesso..ha fatto una stupidaggine..ma voi pensate prima alle VOSTRE di promesse mancate..poi se ne potra’ parlare di chi racconta piu’ balle

    • Quel van, non ti dice niente? Un preposizione olandese come il di o il de in italiano. Ora vive in Portogallo e quello che succede in Italia non gliene frega niente, se potesse vederla distrutta ne sarebbe felice. L’Italia lo ha “cacciato via” e ne risente molto e si rivendica.

      • Se Salvini riuscisse a fare quello che in 70 anni non è risucito nessuno, a far diventare l’Italia un Paese modello dei migliori al mondo, scommetto che lorenzo van perg avrebbe pure da dire e magari si suicida pure. E’ troppo ideologizzato, troppo attaccato alla sx. Ma perchè non si è trasferito a Cuba il miglior posto per lui. Ne parlano sempre bene ma nessuno si trasferisce là, chissà perchè.

      • lotenzo van perg Reply

        ecco un altro ..non solo a sbirciare dal buco della serratura..ma pure a fare la maga zurlina..inventandosi addirittura la vita degli altri …lolol..dopo essersi inventat La suA .-.TANTO PER SFUGGIRE ALLA SUA TRISTWE ESISTENZA da frustrato impenitente..vai untorello che sulla terra c”e posto anch per i tipi come te…lololoç,ce ne fosse uno che entra nel merito…non lo trovi neanche a dragare l’Arno…son tutti guardoni della vita altrui..

  4. lotenzo van perg Reply

    certo che appena gli tocchi l’idolo..svegli subito le guardie pretoriane..dette anche formichine impazzite…o giapponesi del mikado..o semplicemnte..plagiaytio del cavolo…lolol..si agitano e tempestano furiosi come se gli avessero tovccato mogli e figlie..anzi..molto peggipo…lolo..tanto fa l«’amore per il felppone

Write A Comment