Questo sito contribuisce all'audience de

Il colpo lo hanno messo a segno intorno alle 7.20 di stamani, a Livorno. Due uomini, con mascherina su naso e bocca e cappellino da baseball, armati di un kalashnikov e una pistola hanno bloccato un furgone portavalori vicino e si sono fatti consegnare il denaro che conteneva, circa 100mila euro. Il denaro sarebbe servito a pagare le pensioni. La rapina è avvenuta vicino all’ufficio postale di via Settembrini, vicino al supermercato Coop de La Rosa. Dopo il colpo i due malviventi sono fuggiti salendo su una Toyota Rav 4 dirigendosi verso sud.

Dopo l’allarme sul posto sono arrivate le forze dell’ordine, che hanno fatto tutti i rilievi necessari cercando di trovare dei piccoli ma utili dettagli per catturare i malviventi. Dalle eventuali tracce lasciate alle telecamere di videosorveglianza della zona, fino alle testimonianze dei portavalori. Tutto sarà passato al setaccio per cercare di individuare i responsabili della rapina e assicurarli alla giustizia.

Secondo alcune testimonianze, al vaglio degli inquirenti, i rapinatori avrebbero avuto la carnagione olivastra e un accento straniero (forse spagnolo).

 

Write A Comment