Questo sito contribuisce all'audience de

Bel colpo della Fiorentina, che vince a Parma 2-1. Al Tardini decidono tutto i calci di rigore: i due realizzati da Pulgar, mentre è inutile quello realizzato da Kucka per i padroni di casa. La squadra viola parte bene e all’11’ pt centra una clamorosa traversa con Venuti. Dopo qualche minuto sempre lui si guadagna un calcio di rigore per un fallo di Gagliolo. Pulgar realizza senza problemi dal dischetto. Alla mezz’ora mano di Darmian in area punita dal Var, altro rigore e altra trasformazione perfetta di Pulgar per il 2-0. All’inizio della ripresa il terzo fischiato dall’arbitro, stavolta per i padroni di casa dopo che Pezzella trattiene-abbraccia Kucka: il centrocampista slovacco si presenta dal dischetto e riapre il match. Nel finale i padroni di casa tentato il tutto per tutto per pareggiare i conti, ma sono i viola ad avere numerose palle gol.

“È stata una partita molto combattuta, nessuno voleva mollare”, dice il presidente della Fiorentina Rocco Commisso. “I ragazzi hanno lottato dal primo all’ultimo minuto contro un avversario di tutto rispetto. È una vittoria preziosissima che ci mancava da troppo tempo, ma che lo staff, il mister, i ragazzi e tutto il Popolo Viola meritavano. Questa partita dimostra la compattezza e l’unione del nostro gruppo. Le uniche note negative sono gli infortuni di Benassi e Ribéry, speriamo non sia nulla di grave. Ora pensiamo subito alla partita contro il Cagliari di mercoledì. All’andata fu una delle nostre peggiori prestazioni, ora mi auguro un atteggiamento completamente diverso”.

“Il presidente ci ha fatto complimenti, fa piacere”, commenta Beppe Iachini ai microfoni di Sky Sport. “Inseguivamo da tempo la vittoria, purtroppo non abbiamo raccolto per quanto seminato. Finalmente è arrivata. La squadra ha giocato, con personalità, mostrando la mentalità e l’atteggiamento giusto. La scelta di tenere inizialmente fuori Chiesa e Catrovilli? Avevano speso tanto nelle partite precedenti, è normale. Volevo tenermi delle soluzioni per la seconda parte della partita, tenere forze fresche. C’è bisogno di tutto il gruppo e di tutta la squadra, dobbiamo continuare e essere più concreti”.

 

Foto: Acf Fiorentina

 

Write A Comment