Questo sito contribuisce all'audience de

“Il Mugello ospiterà il Gran Premio di Formula 1”, scrive Matteo Renzi su Facebook. “Manca solo l’ufficializzazione, ma ormai sembra fatta. Il 13 settembre sarà un evento bellissimo per Scarperia, per la Ferrari (proprietaria del circuito) e per il nostro territorio. Ricordo i primi no da Presidente della Provincia in visita al circuito: la Formula 1 sembrava un sogno impossibile. Oggi ci siamo – conclude il leader di Italia Viva -. E io sono convinto che questo Gp potrà restare anche in futuro, nella stagione del dopo Covid. Viva lo sport che crea eventi, emozioni, crescita”.

Le voci sull’investitura del circuito del Mugello si rincorrono da giorni. Subito dopo l’annullamento del Gp in Cina, causa coronavirus, il circuito toscano si era fatto avanti per sostituirlo, ma l’allarme pandemia arrivato anche in Italia aveva bloccato tutto. Ultimamente si è tornati a parlare con insistenza di questa possibilità. L’ufficialità, con l’annuncio da parte della Federazione internazionale dell’automobile (Fia), è atteso nei prossimi giorni. Per motivi di salute il Gran Premio si disputerà senza pubblico. Ogni scuderia non potrà avere più di 80 addetti, inoltre sarà ridotto al massimo il numero di giornalisti e addetti alla comunicazione (tv e stampa).

Fino ad ora i Gran Premi di Formula Uno confermati sono questi: 5 luglio Austria, 19 luglio Ungheria, 2 agosto Regno Unito, 16 agosto Spagna, 30 agosto Belgio, 6 settembre Italia, 27 settembre Russia, 25 ottobre Usa, 1 novembre Messico (soggetto a omologazione del circuito), 15 novembre Brasile (soggetto a omologazione del circuito), 29 novembre Abu Dhabi.

Write A Comment