Questo sito contribuisce all'audience de

Andrea Cosimi

Il boato che ci sarebbe stato al goal di Soddimo, ieri sera, lo immagino e lo “sento” ancora. Contro il Pescara è stata libidine allo stato puro, il Pisa ha nettamente meritato di vincere, tessendo trame costantemente interessanti e propositive, anche dopo il pareggio ospite che, a pochi minuti dalla fine, poteva aver rappresentato una mazzata psico fisica non indifferente.

Questione di giorni il giustissimo ritorno in A del Benevento, che chiuderà la pratica promozione ospitando la Juve Stabia, in crisi e contestata dopo il sorprendente stop con il fanalino di coda Livorno.

Dietro si fa incandescente la lotta per il secondo posto, dove spiccano le forme di Spezia e Cittadella, tra l’altro prossimi due avversari dei neroazzurri. Tiene il Crotone, mentre crolla il Pordenone a Trapani, allineandosi alle flessioni e andamenti mai totalmente convincenti di altre compagini ambiziose come Chievo, Empoli e Salernitana.

Nei bassifondi pesantissima la nuova vittoria del Cosenza, agile vittorioso a Cremona, e importante la vittoria del Venezia sull’Ascoli. Se, prima della ripartenza, davamo per quasi certe almeno tre retrocessioni, adesso non è più cosi ma, probabilmente, la quota salvezza potrebbe ad ora essere scesa attorno ai 46 punti.

Tornando sulla vittoria contro il Pescara una riflessione che è forse scontata: questo Pisa, chiunque entri in campo, da l’idea di identità di gioco e di continuità. Ieri il Pescara ha espresso un discreto possesso palla, ispirato da un Galano “prestato” alla serie cadetta, ma i nostri ragazzi erano ovunque e, se proprio voglio andare a trovare una pecca, che pur ci deve essere come è normale che sia, forse si potevano coprire meglio gli spazi sul goal di Clemenza e, davanti, magari si deve migliorare in fase realizzativa.

Ma è un Pisa che innamora, un Pisa cui mancano ancora due acuti per raggiungere il traguardo della permanenza in serie B. Mi sottraggo da coloro che pensano addirittura ai playoff, pronto a ricredermi se usciremo indenni dalle prossime due partite, Spezia e Cittadella appunto, che ci vedranno opposti a due autorevoli candidate alla promozione in serie A attraverso i playoff. Intanto continuo a gustarmi la bellezza della serie B e il sapore di vittorie come quella di ieri sera.

Risultati

Chievo-Spezia 1-3
Cremonese-Cosenza 0-2
Empoli-Benevento 0-0 (guarda la sintesi)
Frosinone-Cittadella 0-2
Juve Stabia-Livorno 2-3 (guarda la sintesi)
Perugia-Crotone 0-0
Pisa-Pescara 2-1 (guarda la sintesi)
Trapani-Pordenone 3-0
Venezia-Ascoli 2-1
Entella-Salernitana 1-0

Classifica

Benevento 73 punti
Crotone 51
Spezia 50
Cittadella 49
Frosinone 48
Pordenone 46
Salernitana 43
Chievo 42
Entella, Empoli 41
Pisa, Perugia 40
Pescara 38
Venezia, Juve Stabia 36
Cremonese 33
Ascoli 32
Cosenza 30
Trapani 28
Livorno 21

Prossimo turno

Ascoli-Crotone
Benevento-Juve Stabia
Chievo-Frosinone
Cittadella-Perugia
Cosenza-Trapani
Livorno-Venezia
Pescara-Empoli
Pordenone-Entella
Salernitana-Cremonese
Spezia-Pisa

Write A Comment