Questo sito contribuisce all'audience de

Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, non ha preso bene le parole del leader della Lega, che parlando a Santa Croce sull’Arno (Pisa), in diretta su L’Aria che tira (La 7), ha accusato Rossi di lasciare la Toscana con buchi di milioni e milioni di euro.

“Caro Salvini – ha detto Rossi – l’unico vero buco è quello dei 49 milioni che la Lega ha truffato allo Stato, di cui alla Toscana, per quota parte, ne spetterebbero almeno tre. Sarebbe onesto da parte della Lega procedere alla restituzione del maltolto ai cittadini e alle imprese toscane. In questi periodi di grave crisi economica e occupazionale potrebbe servire ad aiutare il turismo sulla costa”.

“In ogni caso, in Toscana non ci sono buchi: i nostri bilanci sono certificati, in pareggio e regolarmente approvati dalla Corte dei Conti. Avverto Salvini – conclude Rossi – che se continuerà a diffondere notizie false, infondate e infamanti, nonostante la sua adorata immunità parlamentare, saremo costretti a tutelarci nelle sedi appropriate”.

Sul botta e risposta Salvini-Rossi interviene anche il capogruppo di Forza Italia nel Consiglio regionale della Toscana, Maurizio Marchetti: “Insieme al suo Pd e alle sinistre di governo regionale con la gara sul trasporto pubblico locale ha fatto un pastrocchio decennale, e ora che anche le autorità giudiziarie vogliono capire come sia stato possibile lui controquerela e diffida a più non posso. Un operatore sanitario racconta che nelle corsie ospedaliere in cui era impegnato nell’emergenza coronavirus c’erano carenze? La Asl lo licenzia, attivando un comprensibile contenzioso nonché guadagnandosi il biasimo generale persino su un quotidiano non certo distante dal Pd come Il Manifesto. Il leader della Lega Matteo Salvini e la candidata del centrodestra alle prossime elezioni regionali Susanna Ceccardi criticano il bilancio regionale? E il governatore mica replica nel merito! No no: minaccia azioni legali! Fenomenale! Caro Rossi, dopo vent’anni tra assessorato alla sanità e governatorato questa è davvero una triste fine. Altri tempi quando sul suo profilo Facebook invitava a non utilizzare la giustizia come una clava. Ah già: era solo una settimana fa, prima di ricevere l’avviso di garanzia per la gara sul trasporto pubblico locale”.

Write A Comment