Questo sito contribuisce all'audience de

In attesa di tornare a una vita normale (e quindi anche a rivedere il Pisa all’Arena), vi riproponiamo alcune foto del recente passato, da Gennaio 2019 a Marzo 2020. Una bella carrellata tra gioie e sofferenze. Gli scatti e le descrizioni sono di Gabriele Masotti.

Per il mese di Gennaio 2020 ho individuato una foto di Pisa-Juve Stabia, finita 1-1 con pareggio degli ospiti allo scadere. La foto ritrae Fabbro in un momento di delusione; la giornata piovosa e lo sfondo della gradinata piena di ombrelli aperti contribuiscono a dare risalto allo sconforto del giocatore.
Stefano Gori è uno dei protagonisti di questa stagione. Oltre alle indubbie capacità tecniche e alla capacità di guidare la difesa con le sua poderose urla, Gori si è dimostrato anche un guerriero temerario, gettandosi senza paura tra le gambe degli avversari pur di salvare la nostra porta. Qui è fotografato in occasione di Pisa-Chievo del 9 febbraio scorso, dopo lo scontro con Filip Djordjevic, mentre riceve le cure del Medico Sociale del Pisa, dottor Virgilio Di Legge, e del massaggiatore Remigio Del Sole.
Marzo avrebbe dovuto essere il mese del Derby col Livorno. Lo è stato, sì ma non come tutti avrebbero voluto. La partita si è disputata nel “niente” dell’Arena vuota e silenziosa, in un clima irreale e per certi versi angosciante, viste le motivazioni che hanno determinato la disputa della partita a porte chiuse, e viste le conseguenze che ne sono derivate nei giorni successivi per la vita di tutti noi. La bellezza del gol di Lisi e le successive esultanze risultano, almeno in questi momenti, poco rappresentative dell’evento e del periodo. Molto di più lo è questo “campo largo”, in cui oltre al deserto degli spalti vuoti, si percepisce il senso di distanza e isolamento che di lì a poco tutti abbamo dovuto affrontare.

 

 

 


Write A Comment