Questo sito contribuisce all'audience de

Andrea Cosimi

Francamente è difficile, in un momento come questo, mettersi a commentare, come sempre avvenuto, la giornata appena conclusa di serie B. La situazione è di piena emergenza e, al di là di come ognuno la pensi, bisogna stare alle regole che ci vengono dettate. In questa nuova, e si spera breve, esperienza di vita che ci accomuna, provo a divagare con il pensiero nella speranza di alleggerire una atmosfera carica di tensione e preoccupazione, quale è quella attuale.

Il Pisa ha vinto il derby, e lo ha fatto meritatamente con un goal da ricordare di Lisi. Il Livorno ha giocato con onore, ma è risultato insipido nella sua pur articolata manovra, con conclusioni quasi sempre innocue. Nel secondo tempo poi i Neroazzurri hanno messo la quarta ed è emersa la differenza di valore e di motivazioni tra i due organici. Voglio pensare che sia uno spartiacque.

Per troppi anni la nostra Piazza ha sofferto di tutto, si è dovuta rialzare da fallimenti, mancati ripescaggi, delusioni, mentre a pochi chilometri, grazie a quello Spinelli che incredibilmente viene contestato, si divertivano ad alti livelli e senza pensieri. Tutto ha una fine, e stavolta la retrocessione praticamente scontata degli amaranto suona in modo diverso da quella di qualche anno fa: non sarà affatto facile per Livorno tornare nel calcio che conta. In quel calcio che conta dove, invece, speriamo di rimanere noi.

Per essere tranquilli credo manchino dodici punti, visto che la quota Salvezza, giornata dopo giornata, continua ad alzarsi: prima si parlava di 45 punti, se si continua così si va attorno ai 48. Dodici punti da ottenere nelle dieci giornate che restano. In B sarà l’anno del Sud. Saliranno in A, molto probabilmente, almeno due squadre meridionali ed altrettante retrocederanno.

Noi dobbiamo continuare il nostro cammino, quel cammino che è sempre stato di grande determinazione ed unità. Tutta Pisa vuole fortissimamente raggiungere questo traguardo per poi girare pagina e provare a pensare ancora più in grande.

Quando il mondo riprenderà la normalità, quando la palla tornerà ad emozionarci, ci stringeremo insieme ancora più compatti per accompagnare questo meraviglioso gruppo verso la conquista della meritata Salvezza.

RISULTATI

Cittadella-Pordenone 0-2
Venezia-Crotone 1-3
Frosinone-Cremonese 0-2
Empoli-Trapani 1-1
Perugia-Salernitana 1-0
Pisa-Livorno 1-0
Entella-Ascoli 3-0
Juve Stabia-Spezia 3-1
Benevento-Pescara 4-0
Chievo-Cosenza 2-0

CLASSIFICA

Benevento 69
Crotone 49
Frosinone 47
Pordenone 45
Spezia 44
Cittadella 43
Salernitana 42
Chievo 41
Empoli 40
Entella 38
Pisa, Perugia e Juve Stabia 36
Pescara 35
Ascoli e Venezia 32
Cremonese 30
Trapani 25
Cosenza 24
Livorno 18

PROSSIMO TURNO

Salernitana-Pisa
Pescara-Juve Stabia
Ascoli-Perugia
Trapani-Frosinone
Livorno-Cittadella
Crotone-Chievo
Spezia-Empoli
Cosenza-Entella
Cremonese-Benevento
Pordenone-Venezia

 

Foto: Gabriele Masotti

Write A Comment