Questo sito contribuisce all'audience de

Francesco Fasulo

Venir via della Zini di Cremona e scrivere oggi per riassumere la gioia della gente che mi ha accolto nell’Hope Popolone è una soddisfazione che difficilmente si può descrivere. Chi era qui sa di cosa parlo. Sotto di due senza sapere perché e vincere al novantesimo. Il delitto perfetto. Tutto giusto, tutto meritato.

Il veliero di “Forte e gentile” (mister D’Angelo) riparte con l’usuale quaterna ai grigiorossi. Quando il buon Massimo Corsini in trasmissione ha letto il messaggio del Pisano al Nord diretto a Gaetano ho capito che lui come al solito avrebbe dato il massimo. Come sempre. Come tutti. Come si conviene a gente che appassiona ed ha passione per quello che fa.

Ricordiamocelo quando sbagliano uno stop. Ricordiamo che i ragazzi sentono il clima. Il clima di una città travolgente, quando vuole.

Una partita incredibile. Incredibile. Vissuta in un clima straordinario con una tensione emotiva rotta e rigenerata dall’alternanza dei gol. Parliamo di calcio, è vero, per cui di facezie. Ma solo chi vive le emozioni dell’appartenenza a qualcosa di simile può provare. Tutti uguali. Tutti popolo.

Forza ragazzi. Grazie per questa indimenticabile goduria e questo brivido misterioso che corre lungo la schiena che ragionando non so perché ma corre quando gioca il grande Pisa.
Bona UGO!

 

 

1 Comment

Reply To Alessandro Cancel Reply