Questo sito contribuisce all'audience de

La fine dell’anno come si sa è tempo di bilanci. Quello della Regione Toscana arriva in aula oggi pomeriggio. Il capogruppo regionale di Forza Italia, Maurizio Marchetti, appena uscito da una riunione in cui all’ordine del giorno vi erano proprio gli atti finanziari della Regione, protesta con una metafora storico-cinematografica: “Ci chiamano in Prima Commissione questa mattina. Manca ancora agli atti il parere dei revisori. Io sono allibito. Una cosa così io penso nemmeno nella Frittole del 1492 del celebre film Non ci resta che piangere. Ma veramente: un fiorino!”. Marchetti allarga la braccia in segno di sconforto.

E prosegue: “Ora io non voglio fare il pissero e ardire a pretendere la relazione dei revisori qualche giorno, ma anche qualche ora prima per poterla leggere. Mi contentavo di averla nella cartellina. E invece non c’era. Ma che si aspetta?Non si aspetterà mica l’articolo 5 della legge di stabilità 2020 – conclude Marchetti – che attribuisce ai revisori maggiori compiti e un aumento di indennità. Spero di no, sennò si va alle calende… toscane!”.

 

Foto: Facebook

 

Write A Comment