Questo sito contribuisce all'audience de

Stanco di litigare il Pd si ricompatta su Eugenio Giani. Sarà lui, salvo clamorose sorprese, il candidato alla presidenza della Regione Toscana per il centrosinistra. L’ufficialità dovrebbe arrivare a breve. Sarà corsa contro il tempo per anticipare il nome del candidato del centrodestra (Salvini lo annuncerà il 30 novembre in una convention a Firenze). Niente primarie, dunque. Ci si è limitati ad un giro di consultazioni interne, sentendo sindaci, assessori e segretari di partito a livello locale. Il nome più gradito è risultato proprio quello del presidente del Consiglio regionale Giani, nonostante i mal di pancia della sinistra Pd. Ma gli alleati che dicono? I renziani di Italia Viva sono con Giani, lo stesso dicasi per +Europa, mentre La Sinistra (che fa capo a Nicola Fratoianni) e Mdp non lo vedono di buon occhio. Che fare, insistere per organizzare lo stesso le primarie? Il Pd non vuol saperne, perché “creerebbero troppe divisioni”. Soprattutto pericolose in questo momento, con la Toscana che è contendibile e la Lega che spera di poter far crollare un altro muro.

Il principale alleato di Giani è il tempo. Bisogna fare in fretta, trovare un candidato credibile e partire subito con la campagna elettorale. Lui è più di un anno che si muove in lungo e largo, per la Toscana, lavorando per la sua candidatura. Ha costruito una fitte rete di alleanze. E, soprattutto, non ci sono nomi alternativi.

A dare un importante sostegno alla candidatura di Giani è stato un faccia a faccia che si è svolto a Roma tra Andrea Orlando, vice segretario del Pd e leader dell’area di sinistra, e Luca Lotti, che guida gli ex renziani rimasti nel partito (Base riformista). Da loro è arrivato il semaforo verde. In mancanza di alternative credibili il segretario dem Nicola Zingaretti non se la sente di spaccare tutto. Basta liti, sembra essere il segnale che arriva dal Nazareno: si trovi l’accordo per chiudere subito su Giani e partire con la campagna elettorale.

E il centrodestra chi proporrà come candidato? Il nome potrebbe essere annunciato a fine mese a Firenze da Matteo Salvini. Gira con insistenza il nome di Antonfrancesco Vivarelli Colonna, 50 anni, imprenditore, sindaco di Grosseto dal 2016.

Antonfrancesco Vivarelli Colonna (Facebook)

 

 

2 Comments

  1. Leonardo Zangani Reply

    Il candidato PD con maggiori possibilita di vittoria in Toscana e’ definitivamente “Burlamacco”……..

Write A Comment

Preferenze di Privacy

Necessario

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSID, gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types],

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC, act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs
PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs

Statistica

I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

_ga, _gid
_ga, _gid

Preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

_OneSignal_session, __cfduid,
_OneSignal_session, __cfduid,